La MIUI 13 global di Xiaomi è realtà: ecco le principali novità

Dopo una lunga attesa, poche ore fa Xiaomi ha annunciato l’arrivo della nuova MIUI 13 global. Ecco tutte le principali novità

Si è tenuto nelle scorse ore l’annuncio della nuova serie di smartphone Redmi Note 11. Attesissima dagli appassionati al brand e al settore della telefonia in generale, promette di offrire ai suoi consumatori potenzialità super e garanzia di qualità. Nel corso dell’evento, poi, Xiaomi ha anche presentato la versione global della MIUI 13.

miui 13 20220127 cellulari.it
Xiaomi ha presentato ufficialmente la nuova MIUI 13 global basata su Android 12 (Screenshot)

La personalizzazione basata su Android 12 è dunque finalmente qui, e porta con sé una serie di novità molto interessanti e che presto entreranno a far parte di tutti i device di ultima generazione della casa cinese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> È allarme BRATA sui device Android: tutti i pericoli legati al malware di e-banking

MIUI 13, tutto quello che c’è da sapere

miui 13 20220127 cellulari.it
Ecco alcune delle principali novità su cui si basa il nuovo aggiornamento (Screenshot)

Come già si vociferava da qualche giorno, alla fine Xiaomi ha presentato la MIUI 13 global nel corso dell’evento dedicato alla serie Redmi Note 11. Tra le principali novità troviamo il Liquid Storage. Si tratta di una feature che punta ad incrementare sia la velocità che l’efficienza di scrittura fino ad una soglia pari al 60%. Altro punto importante dell’update è Atomized Memory, una sorta di metodo alternativo e tutto nuovo per gestire la memoria del dispositivo. Ne beneficerà soprattutto la RAM, che suddividerà i processi per ogni app aperta.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> iOS 15.3, macOS 12.2, watchOS e tvOS disponibili per tutti: le principali novità

Xiaomi punta molto anche su Focus Algorithms, un sistema che bilancerà le prestazioni del device in automatico, in base ai campi di utilizzo. L’idea è quella di offrire ai consumatori esperienze senza lag e il più fluide possibili. Infine Smart Balance, che promette di garantire l’equilibrio tra reattività e consumo di energia. Si punta ad un aumento di autonomia pari al 10%. Ci sono poi alcune novità secondarie, come la Sidebar per accedere alle app più utilizzate con uno swipe. E poi nuovi font di sistema, Material You e tanto altro. Ancora non è stata annunciata la data di rilascio, ma dovrebbe essere questione di settimane.