La fotocamera di iPhone 13 sta creando qualche grattacapo ad Apple

La presenza di problematiche nell’approvvigionamento dei componenti fotografici di iPhone 13 potrebbero influire sull’entrate di Apple e spingere in avanti la disponibilità effettiva dei nuovi smartphone della “mela”.

iPhone 13 fotocamera
Apple e le difficoltà di approvvigionamento che potrebbero incidere sulle consegne degli iPhone 13 (AdobeStock)

Apple deve fare i conti con alcune problematiche di produzione dei suoi ultimi smartphone. Come spiegato dall’analista di JP Morgan, Samik Chatterjee, tramite il quotidiano online AppleInsider, la fornitura dei nuovi iPhone 13 potrebbe incepparsi, durante il quarto trimestre del 2021, per difficoltà riconducibili alle consegne dei moduli fotografici utilizzati sull’intera line-up degli iPhone 2021.

Questa volta non si tratta di conseguenze derivanti dalla crisi di approvvigionamento dei semiconduttori, ma di problematiche strettamente legate all’emergenza pandemica e ad alcune scelte adottate dalle normative cinesi. Le restrizioni applicate in Vietnam, a fronte dell’innalzamento del numero di contagi, hanno infatti messo in crisi quei fornitori che hanno il compito di realizzare il sistema di stabilizzazione ottica dell’immagine con tecnologia di spostamento del sensore, peculiarità quest’ultima inaugurata da Apple lo scorso anno con l’iPhone 12 Pro Max e ripresa nel 2021 su tutti i modelli della gamma iPhone 13.

LEGGI ANCHE >>>  Google Maps prepara un aggiornamento con novità super per i suoi utenti

La domanda di iPhone 13 continua a essere “robusta”

iPhone 13 fotocamera
Secondo l’analista di JP Morgan, la domanda di acquisto di iPhone 13 sarebbe ancora piuttosto “solida” (AdobeStock)

A queste difficoltà si aggiunge pure il contraccolpo alla produzione in Cina per via delle restrizioni sull’utilizzo di energia, destinato soprattutto a impattare la realizzazione dei componenti più grandi ma che potrebbe comunque rallentare la catena di approvvigionamento.

LEGGI ANCHE >>>  Adidas e Xbox insieme per una collezione di sneaker che vuole catturare l’attenzione dei gamers e non solo

L’attenuazione delle misure restrittive potrebbe certamente agevolare la posizione di Apple, soprattutto se LG Innotek (fornitrice dei moduli fotografici impreziositi dalla richiamata tecnologia) sposterà la produzione in una struttura secondaria in Corea del Sud. In ogni caso, l’analista stima una contrazione nei ricavi per il quarto trimestre del 2021 e per il primo trimestre del 2022, parzialmente attenuati grazie ad un buon posizionamento di Apple nelle vendite: la domanda per l’acquisto dei nuovi iPhone 13 continua infatti ad essere piuttosto “robusta”, volendo utilizzare le parole di Chatterjee.