iRobot OS si aggiorna ed ora è più intelligente che mai: i dettagli

I robot Roomba saranno ancora più smart grazie all’ultimo aggiornamento appena rilasciato per il sistema operativo iRobot OS. Ecco tutte le novità introdotte

Oltre ai prodotti tech più comuni come gli smartphone o i tablet, ci sono anche altri device che vengono aggiornati dalle proprie aziende e che si basano su sistemi operativi sempre più avanzati. E’ per esempio il caso dei robot aspirapolvere Roomba, che stanno diventando via via più intelligenti grazie al lavoro del team di sviluppatori.

irobot os 20220601 cellulari.it
Nuovo importante aggiornamento per iRobot OS appena rilasciato. Ora sarà ancora più intelligente (Screenshot)

Proprio a tal proposito, nelle scorse ore è stato rilasciato un importante update per iRobot OS. La volontà chiara dell’azienda è quella di rendere il tutto il più possibile smart, così da fornire agli utenti un’esperienza totalizzante e interconnessa. Stando alle parole del CEO Colin Angle, si è arrivati ad un livello di funzionamento successivo.

iRobot OS, ecco i dettagli dell’ultimo aggiornamento disponibile

irobot os 20220601 cellulari.it
Ecco tutto quello che c’è da sapere a tal proposito (Screenshot)

Grazie all’ultimo aggiornamento rilasciato per i robot Roomba, ora si potrà avere una serie di funzionalità aggiuntive a dir poco interessanti. L’idea è quella di garantire una comprensione dell’abitazione più profonda, ma non solo. Il team di sviluppatori si è voluto concentrare anche e soprattutto sulle abitudini di chi ci abita, così da poter pulire in modo più continuo e preciso nelle aree maggiormente “vissute” e dove lo sporco è più evidente.

Almeno per il momento, comunque, l’ultimo update di iRobot OS non introduce tutte le feature in questione. “L’idea di passare da iRobot Genius ad iRobot OS è una dichiarazione che l’intelligenza del robot sarà il principale elemento di differenziazione dei robot domestici. iRobot OS offre attualmente più funzioni per animali domestici, comprende più comandi vocali e può identificare più oggetti di qualsiasi altro robot aspirapolvere” ha spiegato il CEO dell’azienda Colin Angle. Dopo l’aggiornamento, comunque, si potrà iniziare a godere di interessanti aggiunte come le raccomandazioni di programmi aggiuntivi e il suggerimento di zone Keep Out. Con il passare del tempo, anche le altre funzionalità pensate verranno perfezionate e quindi messe a disposizione dei consumatori.