iPhone SE 3, rivoluzione o riciclo? Cosa ci aspettiamo da Apple

Le ultime voci sull’iPhone SE 3 sono piuttosto contrastanti e hanno generato un po’ di confusione. Pur non possedendo verità alcuna o fonti privilegiate, ecco cosa ci aspettiamo di vedere a breve e a lungo termine

Ogni discorso sull’iPhone SE 3 sembrava ormai definito, ma nei giorni scorsi è arrivata una notizia di quelle che fanno saltare il banco: la musa ispiratrice dello smartphone Apple economico potrebbe essere l’iPhone XR, anziché il vetusto iPhone 8. Un cambiamento epocale per una gamma da sempre improntata sul riciclo dei componenti e con una spada di damocle che la impedisce di dare troppo filo da torcere ai modelli più costosi.

iPhone SE 3 novità
Cosa ci aspettiamo da Apple con i prossimi modelli di iPhone SE (Unsplash)

Eppure, tutto d’un tratto è cambiato il mondo: il notch potrebbe rimpiazzare il tasto home; le cornici retrò spazzate via da un aspetto più moderno; persino il display avrebbe le dimensioni ideali per assecondare ogni esigenza. In altre parole, l’iPhone perfetto, a un prezzo concorrenziale se guardiamo ai precedenti modelli della gamma.

Una indiscrezione che potrebbe anche convincere, tenuto conto delle strategie adottate in passato da Apple. A ogni uscita di iPhone SE è infatti corrisposto un cambiamento del design, variando strategicamente i modelli presi a riferimento: l’iPhone 5S prima, l’iPhone 8 poi. Un rinnovamento della gamma che ha seguito anche il crescere delle dimensioni del display, passato in quattro anni dai vetusti 4 pollici ai più larghi (ma non troppo) 4.7 pollici. Insistere sullo stesso design sarebbe poi un accanimento terapeutico, soprattutto se si considera l’attuale panorama degli smartphone Android economici: anche tra i modelli a basso costo è possibile attingere a cornici più ottimizzate rispetto alla gamma iPhone SE.

Eppure, per quanto suggestiva e credibile, la voce appena riportata non convince tuttavia appieno. È isolata se la si confronta con la totalità dei rumors emersi finora, i quali insistono invece sulla pochezza di novità del nuovo smartphone economico di Apple. Lo scenario più verosimile è quello invece descritto da Ross Young nella giornata di ieri: Apple presenterà a marzo una mera edizione speciale dell’iPhone SE, differenziata soltanto per la presenza della connettività 5G e, di riflesso, da un processore più moderno e potente. Per le vere novità bisognerà invece pazientare fino all’anno prossimo (oppure nel 2024, come diremo tra pochissimo), quando il gigante di Cupertino tirerà fuori un iPhone SE 4 rinnovato e costruito secondo i paradigmi del notch.

D’altro canto, l’evento del prossimo marzo sarà avaro di novità, e lo si intuisce dalla tipologia di prodotti emersa in rete: l’iPad Air 5 (altro dispositivo Apple atteso al debutto) dovrebbe infatti ricevere un upgrade del solo processore, e questo porta a credere che anche l’iPhone SE 3 sarà oggetto del medesimo trattamento. Mancheranno anche le AirPods Pro 2, la cui uscita coinciderà a settembre con gli iPhone 14.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Apple switcha (finalmente): i nuovi Apple Watch 8 cambiano nel design

iPhone SE 4 nel 2024?

iPhone SE 3 novità
iPhone SE 4 potrebbe uscire nel 2024, e non invece nel 2023 (Unsplash)

L’attenzione è ad ogni modo rivolta al futuro e, nello specifico, alla forbice temporale tra il 2023 e il 2024, quando ci si aspetta una rivoluzione totale della gamma iPhone SE. Più che l’anno prossimo, non ci stupiremmo di veder novità concrete nel 2024, anno effettivamente spartiacque per Apple grazie all’esordio del primo iPhone con Face ID sotto al display e all’estensione del punch-hole a forma di “pillola” sull’intera gamma di iPhone 15. Un modo per “assorbire” meglio le modifiche di iPhone SE 4, che potrebbe riproporre il notch ed evitare che quest’ultimo fagociti i modelli più costosi, privandoli di senso con il suo prezzo più contenuto. Difficile d’altronde immaginare un ciclo di aggiornamento annuale della gamma iPhone SE: il nuovo modello atteso quest’anno debutterà infatti a due anni di distanza dal lancio dell’originario iPhone SE 2. Quindi per una ipotetica quarta generazione potrebbero volerci altri due anni.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> OPPO Pad, ci siamo quasi: un nuovo avvistamento. Sarà davvero così?

Il distacco tra iPhone SE 4 e la restante sequela di smartphone di Apple sarebbe insomma marcato tanto in termini di hardware quanto in termini di estetica, e la musa ispiratrice della versione economica degli iPhone potrebbe essere stavolta l’iPhone X con il suo display da 5.8 pollici oppure l’iPhone 12 Mini.