iPhone con i guanti, (forse) Apple ha trovato la soluzione

Apple sta studiando una soluzione che permetta di utilizzare l’iPhone anche con i guanti. Ecco cosa potrebbe uscirne fuori

iPhone guanti
iPhone con i guanti, Apple potrebbe aver trovato la soluzione (Adobe Stock)

A chi non è mai capitato di trovarsi fuori casa nelle giornate più fredde dell’anno, avere i guanti indosso e non poter utilizzare l’iPhone? Una sensazione spiacevole, che obbliga a togliersi l’indumento o a trovare soluzioni alternative e poco funzionali come l’uso della punta del naso. Ad oggi esistono già diverse tipologie di guanto sensibili al touchscreen.

Apple però sta studiando una soluzione alternativa, in grado di permettere agli utenti di utilizzare il proprio smartphone senza problemi con qualunque tipo di indumento. Un nuovo brevetto è stato appena pubblicato dal colosso di Cupertino, si chiama “Glove touch detection” e ha come obiettivo quello di sfruttare i sensori di prossimità per rilevare quando la persona vuole premere sullo schermo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Offerte Vodafone, ultimo giro di lancette per due tariffe attivabili in negozio

iPhone con i guanti, il brevetto di Apple

iPhone guanti
È stato rilasciato un brevetto proprio in questo senso (Adobe Stock)

Finalmente Apple potrebbe aver trovato la soluzione ad uno dei problemi più fastidiosi del periodo più freddo: l’impossibilità di usare l’iPhone con i guanti. Un nuovo brevetto – denominato “Glove touch detection” – punta a sfruttare i sensori di prossimità dello smartphone per rilevare eventuali tocchi senza che ci sia l’effettivo contatto col display. Normalmente, lo schermo dell’iPhone funziona rilevando un cambiamento quando si preme col polpastrello sul vetro. Il device ha in realtà due “vie”: capisce quando intendiamo premere lo schermo o quando solleviamo inavvertitamente il telefono da un angolo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Apple at work: cosa ci si aspetta dall’arrivo di iOS 15

L’idea degli ingegneri di Apple è quella di sfruttare proprio questo sistema per rilevare eventuali prossimità al display anche con i guanti. “Soglia di rilevamento del tocco“: è questo il nome dato dal colosso di Cupertino alla funzionalità in questione. Col brevetto, tutto questo dovrebbe diventare l’arma giusta per sfruttare l’iPhone anche indossando indumenti alle mani.

Se il touchscreen non sarà in grado di ricevere il tocco, ci penseranno gli appositi sensori – attivati dal sistema – a rilevare i movimenti del dito ancor prima che questo tocchi lo schermo. Pare che Apple potrebbe inserire una modalità standard e una modalità speciale per quando si indossano i guanti.