iPhone 14 Pro, la novità al display segna un punto di distacco dagli smartphone Android

Sempre più conferme sull’addio del notch sull’iPhone 14 Pro, che potrebbe ripiegare su una soluzione un po’ diversa da quella già vista sugli smartphone Android

iPhone 14 Pro punch-hole display
L’aspetto estetico frontale del nuovo iPhone 14 Pro (Immagine by Ben Geskin)

L’iPhone 14 Pro potrebbe finalmente segnare un punto di rottura nei display degli smartphone di Apple. Il modello di fascia alta atteso a settembre chiuderà infatti il cerchio rispetto a un lavoro in parte già svelato quest’anno con la riduzione dell’ingombro del notch, accontentando così quei consumatori che da ormai diverso tempo chiedevano a gran voce un sostanzioso cambio di passo.

Come ormai noto a più riprese, Apple dovrebbe aprirsi al punch-hole, una strada già ben radicata nella quasi totalità degli smartphone Android in commercio e certamente meno invasiva rispetto all’evidente gruppo di sensori posizionati nella parte superiore dei “melafonini”. Quello di Apple non sarà tuttavia un mero copia-incolla. Secondo quanto riportato da Dyladkt, leaker abbastanza affidabile se consideriamo le corrette anticipazioni dello scorso anno, l’iPhone 14 Pro potrebbe adottare un foro molto più inusuale rispetto a quanto già visto sul “robottino verde”, la cui forma assomiglierà ad una vera e propria pastiglia di piccole dimensioni.

Una scelta stravagante, seppure forzata. Dentro alla forma ovale si nasconderanno infatti tutti quei componenti necessari per far funzionare il Face ID, vale a dire il meccanismo di riconoscimento tridimensionale del volto. Negli smartphone Android è invece diffusa l’autenticazione 2D, altrettanto precisa ma meno diffusa, giacché basata soltanto su un riconoscimento mediante fotocamera frontale: da qui si spiega dunque la necessità del gigante della “mela” di allungare l’ampiezza del foro che contraddistinguerà i modelli Pro degli iPhone 2022.

LEGGI ANCHE>>>TIM punta al pubblico giovane con un’offerta da urlo: Giga illimitati sui social

Punch-hole a “pillola” soltanto su iPhone 14 Pro

Il punch-hole di iPhone 14 Pro è ben espresso dall’immagine riportata da Ben Geskin, che abbiamo condiviso anche in questo articolo a beneficio di una più immediata comprensione per il lettore. Secondo Dyladkt, l’abbandono del notch non comporterà comunque grossi stravolgimenti in ordine al funzionamento del Face ID: funzionerà come al solito, differenziandosi da quello degli iPhone 13 soltanto da un punto di vista squisitamente estetico.

LEGGI ANCHE>>>Android Auto, quante novità in arrivo: sarà più potente che mai!

L’arrivo del punch-hole sui modelli top di gamma dei prossimi smartphone di Apple non è certo una novità, essendo stato anticipato a più riprese da diversi analisti e investitori, tra cui gli affidabili Mark Gurman di Bloomberg e il “solito” Ming Chi Kuo. La variazione ai display degli iPhone dovrebbe comunque coinvolgere soltanto le versioni “Pro”, mentre i modelli classici (iPhone 14 e l’inedito iPhone 14 Max, destinato a soppiantare la variante Mini) ripiegheranno ancora sul notch a dimensioni ridotte degli iPhone 13: una scelta dettata soprattutto dalla necessità di contenere i listini e, perché no, giustificare ancor di più il passaggio ai modelli più rifiniti dei nuovi iPhone.