iPhone 14 (anche) in una versione low cost: Apple ci sta pensando

Al momento sono solo voci, ma pare che Apple abbia in mente di lanciare una versione low cost dell’iPhone 14 per attirare più utenza

iPhone 14
Apple starebbe già lavorando ad un nuovo iPhone 14 low cost (screenshot Apple.com)

Nonostante l’iPhone 13 sia stato lanciato solamente poche settimane fa, è già arrivata l’ora di iniziare a parlare di iPhone 14. La nuova serie di melafonini si prospetta rivoluzionaria, sia a livello di design che di modelli disponibili. Tra rimozione del notch, ricarica tramite USB-C, nuovo comparto fotografico e chi più ne ha più ne metta, si prospettano mesi ricchi di indiscrezioni e smentite.

Intanto, qualche giorno fa sono emersi alcuni render con il design della futura serie. Secondo quanto riferisce Mark Gurman di Bloomberg, oltre alla rimozione del notch, Apple starebbe lavorando anche ad un nuovo smartphone entry-level. Una versione low cost, dunque, per attirare una nuova tipologia di utenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple Unleashed, ufficiale la data del 18 ottobre: su il sipario sui nuovi MacBook e sull’M1X

iPhone 14 low cost, i progetti di Apple per il futuro

iPhone 13 fotocamera
Ancora da capire se il melafonino entry-level farà parte della serie 14 o SE (AdobeStock)

Stando a quanto riferisce Mark Gurman di Bloomberg, Apple starebbe lavorando ad un nuovo iPhone entry-level. Ancora non è chiaro se verrà lanciato come uno dei device facenti parte della line-up di iPhone 14 o se sarà un nuovo modello SE. Le prime indiscrezioni parlano di un device con pannello LCD e connettività 5G. Ma le indiscrezioni non sono finite qui. Pare che il gigante di Cupertino stia valutando di eliminare la versione Mini del melafonino, per sostituirlo con un modello base più grande: l’iPhone 14 Max.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Vodafone regala il 5G ad alcuni suoi utenti: come attivare il rinnovo

Dunque la versione economica potrebbe andare proprio a rimpiazzare il Mini, anche se è presto per arrivare a conclusioni. Sempre secondo quanto raccontato su Bloomberg, resta da capire se il telefono in questione verrà fornito con l’Apple Silicon o se rimarrà con l’A15 Bionic. 

Tornando invece sugli altri modelli della serie, si parla di display OLED LTPO a 120 Hz e celle fotografiche da 48 MP. Chiaramente sono voci da prendere con le pinze, considerando i diversi mesi di distanza che ci separano dal debutto ufficiale.