iPhone 13 ringrazia Samsung Display: refresh rate a 120Hz vicinissimo

iPhone 13 farà da apripista ai display con frequenza di aggiornamento, complice una particolare tecnologia al vaglio di Samsung Display. Il refresh rate dovrebbe essere però riservato soltanto ai modelli targati Pro.

iPhone 13 display 120Hz
iPhone 13 Pro farà sfoggio di display con frequenza di aggiornamento a 120Hz (AdobeStock)

L’ultima moda del mercato mobile porta le stimmate dei display con frequenza di aggiornamento. Si tratta, in effetti, di una peculiarità che sta gradatamente sfondando sugli smartphone Android di nuova generazione e in tal senso sono già molteplici i dispositivi economici ad essere impreziositi da un siffatto accorgimento, tra cui anche gli ultimi Poco X3 Pro e Poco F3. Apple si è finora tirata indietro dalla corsa al refresh rate, motivando tale scelta secondo motivi di opportunità: a detta del gigante di Cupertino, la combinazione tra display fluidissimi e tecnologia 5G avrebbe comportato un drastico calo della batteria. Eppure sembra che le cose stiano per cambiare.

Stando a quanto riportato in rete, Apple avrebbe scelto Samsung Display come fornitore dei pannelli principali dei prossimi iPhone 13. Non si tratta invero di una novità assoluta, se non fosse per un dettaglio di non poco conto: l’azienda con base operativa a Seoul starebbe ultimando i lavori propedeutici al lancio di display OLED TFT (thin-film transistor) a ossido policristallino (LTPO), la cui peculiarità distintiva è sostanzialmente riconducibile ad una migliore gestione delle temperature.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple e il progetto dei visori: in futuro anche lenti a contatto

Maggiore efficienza e supporto alla frequenza di aggiornamento dinamica

iPhone 13
Logo Apple (AdobeStock)

In buona sostanza, i pannelli LTPO sono più efficienti dal punto di vista energetico rispetto ai più tradizionali schermi OLED e questo permette dunque di poter implementare meglio alcune caratteristiche particolarmente energivore, come per l’appunto la frequenza di aggiornamento. Il dado sembra perciò tratto: i prossimi iPhone 13 faranno sfoggio della tecnologia LTPO di Samsung e, come logica conseguenza, saranno contornati dal supporto al refresh rate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone 12 senza caricatore? Guai per Apple in Brasile

C’è un altro dettaglio che alberga in rete. A giudizio della fonte, gli schermi LTPO debutteranno soltanto sui modelli di fascia alta della prossima generazione di smartphone Apple. Al di là dei dubbi circa un rinnovamento della gamma Mini – complice le vendite tutt’altro che soddisfacenti – appare perciò evidente che il refresh rate sarà peculiarità esclusiva di iPhone 13 Pro.