Poco F3 e X3 Pro arrivano in Italia con specifiche monstre e prezzi super

Poco toglie i veli su due smartphone destinati a trovare ampi consensi per via del prezzo particolarmente aggressivo: si tratta di Poco F3 e Poco X3 Pro, dispositivi che strizzano l’occhio ai gamers e impreziositi da una scheda tecnica completissima.

Poco F3 smartphone rapporto qualità prezzo
Il nuovo Poco X3 Pro con il suo Snapdragon 860 e accorgimenti dedicati ai gamers

Poco svela le sue prime mosse, pescando dal mazzo due dispositivi fortemente improntati sul rapporto qualità-prezzo: si tratta, nello specifico, di Poco F3 e Poco X3 Pro, smartphone di fascia medio-alta che condensano prestazioni ragguardevolissime a fronte di un listino accessibile per tutte le tasche. I miglioramenti apportati dal produttore cinese (staccatosi di recente dall’egida della casa madre Xiaomi) toccano trasversalmente tutti gli ambiti principali, mettendo altresì in mostra un’attenzione certosina ai dettagli e alla cura estetica, complice anche l’utilizzo di colorazioni particolari pronte a conquistare gli utenti più esigenti.

In particolare, Poco F3 rientra nel novero dei primi smartphone a far sfoggio del recente processore Snapdragon 870 di Qualcomm, chipset in grado di regalare prestazioni senza compromessi anche dinanzi a contesti di utilizzo più impegnativi, come quello videoludico. Non è un caso che il brand cinese abbia definito il proprio “gioiello” con l’appellativo di “The Beast King“, a conferma delle potenzialità hardware messe in mostra dallo smartphone. Peraltro, il SoC di casa San Diego – strutturato secondo i paradigmi di un processo produttivo a 7 nanometri ed opportunamente accoppiato dalla scheda grafica Adreno 650 – è stato abbinato alla tecnologia LiquidCool 1.0 Plus insignita del compito di tener sotto controllo le temperature, con consequenziali benefici in termini di velocità d’uso e autonomia.

Poco F3 verrà commercializzato in due versioni: 6 od 8 gigabyte di memoria RAM LPDDR5  e 128 o 256 gigabyte di spazio di archiviazione di tipo UFS 3.1. A far da trait d’union è il display AMOLED da 6,67″ con frequenza di aggiornamento a 120Hz e alcune “chicche” di rilievo, quali il sampling rate a 360Hz, tecnologia MEMS a 60fps e certificazione HDR10+. L’attenzione verso il comparto multimediale è peraltro testimoniata dalla presenza di due speaker con certificazione Dolby Atmos, mentre sotto il fronte delle chiamate segnaliamo il supporto alle reti veloci 5G e una qualità audio accurata grazie all’implementazione di tre microfoni distribuiti lungo la scocca del dispositivo.

Chiudono il cerchio una fotocamera quadrupla con sensore principale da 48 megapixel, un sensore frontale da 20 megapixel per selfie e videochiamate di qualità, batteria da 4.520mAh con tecnologia di ricarica rapida a 33W e caricatore in confezione, tag NFC per pagamenti in mobilità e lettore di impronte digitali laterale. Le dimensioni sono infine pari a 163,7 x 76,4 x 7,8 millimetri, con un peso di 196 grammi.

POCO X3 PRO

Chiacchierato da ormai svariati mesi, il secondo smartphone griffato Poco strizza l’occhio ai gamers, elevando l’esperienza videoludica dell’apprezzato Poco X3, ancora ad oggi campione di vendite nel settore dei dispositivi economici. Gli accorgimenti predisposti dal produttore cinese toccano sostanzialmente due ambiti centrali: il display, complice la presenza di una tecnologia (c.d. sampling rate del touch a 240Hz) atta a migliorare la risposta ai comandi, e processore. In quest’ultimo senso segnaliamo la presenza del processore Snapdragon 860, accoppiato anche qui con la tecnologia LiquidCool 1.0 Plus con tubo di calore in rame e diversi strati di grafite. Non manca il supporto alle reti veloci 5G e persino l’apprezzato jack audio da 3.5 millimetri, mentre appare ragguardevolissima la presenza di un modulo batteria da 5.160mAh con supporto alla ricarica rapida da 33W e caricatore in confezione e motorino di vibrazione lineare sull’asse Z.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Truffa su WhatsApp, occhio al messaggio del 175° anniversario di Coop

Prezzi che stupiscono

Poco F3 Poco X3 Pro
Poco F3, lo smartphone Poco più potente di sempre

Poco X3 Pro e Poco F3 sono animati dal sistema operativo proprietario Android 11 di Google con personalizzazione MIUI 12 di Xiaomi. I prezzi di vendita ricalcano la filosofia di un brand da sempre attento al rapporto qualità-prezzo. In particolare, il primo smartphone sarà disponibile dal 26 marzo su Amazon ed altri rivenditori al costo di 249 euro per la versione da 6GB RAM/128GB storage e 299 euro per la più completa 8GB RAM/256GB di archiviazione. Altrettanto interessante Poco F3, messo in commercio dal 30 marzo al prezzo di 349 euro nella sua versione “base” e 399 euro per quella con 8 gigabyte di memoria RAM e 256 gigabyte di storage.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scrivere su carta è meglio che su tablet: ecco perché

In occasione della presentazione ufficiale, Poco ha altresì messo a punto alcune strategie promozionali indirizzate ai primi possessori. Nel caso di specie, entrambe le versioni di Poco F3 e Poco X3  Pro potranno essere acquistate con 50 euro di sconto entro le soglie temporali riepilogate appresso, rendendo perciò ancor più interessante il risparmio finale.

  • Poco F3: sconto disponibile fino al 29 marzo
  • Poco X3 Pro: la versione da 6GB RAM/128GB sarà in sconto fino al 5 aprile, mentre quella da 8GB RAM/256GB fino al 2 aprile.