iPhone 13 appare in una serie TV: sogno o son desto?

La spasmodica attesa per qualcosa che un Melafonino attende ormai da (troppo) tempo, può produrre delle conseguenze: in certi casi nefasti se si dà retta alle indiscrezioni completamente sbagliate che portano a vicoli ciechi, altri fanno aguzzare la vista su tutto ciò che proviene dal web.

iPhone 13 (Adobe Stock)
iPhone 13 (Adobe Stock)

Uno dei popolari programmi originali disponibili su Apple TV+ è una commedia chiamata Ted Lasso, con Jason Sudeikis nel ruolo principale. Lasso era un allenatore di calcio che ha guidato i Wichita State Shockers al campionato NCAA Division II. Viene assunto per guidare Richmond, club di Premier in difficoltà per cause personali legate al suo proprietario. Giunto alla sua seconda stagione, lo show è già stato rinnovato per la terza stagione. Ma cosa c’entra Ted Lasso con gli iPhone 13? C’entra, c’entra. O almeno potrebbe centrare.

Alcune istantanee sui social fanno volare la fantasia dei Melafonini

Apple Tv (Adobe Stock)
Apple Tv (Adobe Stock)

Nell’episodio 6 della seconda stagione, intitolato “The Signal“, molti spettatori hanno riportato su Twitter che un modello di iPhone 13 senza tacche è apparso nello show. Due volte, per l’esattezza. Perché quello smartphone dovrebbe essere un iPhone 13? Perché i nuovi gioielli in arrivo da Cupertino saranno, ufficiosamente, con la solita interfaccia utente propria dell’iPhone sullo schermo, ma senza notch.

LEGGI ANCHE >>> Scattano oggi gli aumenti alle offerte casa TIM: ecco fino a quando è possibile recedere

La tacca, i Melofonini più incalliti lo sanno, è apparsa per la prima volta sull’iPhone X del 2017. E stavolta dovrebbe ridursi fortemente nelle dimensioni, quasi svanendo, con il fine di inserire i componenti per Face ID sotto lo schermo, insieme alla fotocamera frontale per FaceTime, o tornando a Touch ID e integrando il sensore di impronte digitali con il pulsante di accensione: quest’ultima non sarebbe la prima volta visto che Apple lo fece nel 2020, durante la pandemia, con l’iPad Air (2020). Il sensore di impronte digitali, comunque, potrebbe essere posizionato sotto il display.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp, dopo i messaggi anche le chat diventano effimere: in arrivo l’autodistruzione di chat singole o di gruppo

Nel caso di Ted Lasso, è possibile che la tacca sia stata modificata in post-produzione, forse per errore. È improbabile che con la presentazione della linea iPhone 13 a poche settimane di distanza, Apple avrebbe trasmesso grandi notizie su un modello senza tacche tramite un posizionamento di prodotti, in uno show televisivo. Osservando un primo piano dello smartphone in questione, è evidente che sono stati utilizzati effetti speciali digitali.

Da un’immagine dilagante sui social si vede il retro del presunto iPhone 13, con un modulo fotocamera però completamente falso. O meglio, il posizionamento verticale delle fotocamere sul modulo ricorda troppo la configurazione usata per iPhone 11. Sogno o son desto? La risposta, fondamentalmente, ce l’ha solo Apple. E, stringi stringi, attendere non sarà poi così snervante. A settembre Apple è solito lanciare i suoi gioielli. E settembre, d’altronde, è iniziato…