iPhone 12 Mini sarà l’ultimo smartphone compatto di Apple?

Le vendite di iPhone 12 Mini continuano a non decollare, mettendo in forte dubbio la presenza di un modello di nuova generazione.

iPhone 12 Mini flop
iPhone 12 Mini (Screenshot Apple.com)

Il lancio di iPhone 12 Mini è stato salutato con soddisfazione da parte degli utilizzatori di smartphone compatti, eppure i numeri raccolti dal più piccolo dei nuovi iPhone sono pressoché impietosi. Lo confermano ulteriormente i dati dell’istituto di ricerca Omdia, che ha inteso comparare il giro d’affari della versione Mini con il più tradizionale iPhone 12: appena 14,5 milioni di unità vendute, a fronte di un quantitativo assai più sostanzioso del modello con display da 6,1 pollici (nello specifico, 23,3 milioni di unità).

Ma è volgendo lo sguardo verso la restante schiera di smartphone di Apple che emerge l’insuccesso delle recenti strategie abbozzate dal produttore di Cupertino: iPhone 12 Mini è stato infatti battuto dall’economico iPhone SE 2020, ma anche dal più vecchio iPhone 11, che svetta al primo posto dall’alto dei suoi 64,8 milioni di dispositivi smerciati in tutto il 2020.

Non è la prima volta che si parla dei “cattivi” numeri dell’iPhone compatto e le notizie dei giorni scorsi hanno addirittura anticipato quel che potrebbero essere le intenzioni di Apple, evidentemente non insensibile dinanzi allo scarso successo del suo particolare smartphone: a detta dei bene informati, il sodalizio americano starebbe addirittura pensando di interrompere la produzione di iPhone 12 Mini durante il corso del secondo trimestre del 2021, così da intensificare le manovre a beneficio dei modelli più apprezzati dai consumatori (iPhone 12, innanzitutto, ma anche le versioni dotate dell’etichetta “Pro”).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Redmi Note 9T protagonista della nuova offerta 5G di TIM

Nessuna notizia su iPhone 13 Mini

iPhone 12 Mini successore
iPhone (PixaBay)

Alla luce di siffatto quadro, ci si interroga quindi dell’opportunità di un lancio di iPhone 13 Mini durante il corso dell’evento programmato a settembre. In effetti, i rumors attorno alla nuova serie di iPhone si sono concentrati su alcuni aspetti di mera scheda tecnica (si pensi, su tutti, alla presenza del lettore di impronte digitali incastonato sotto al display, ma anche alla riduzione dell’ingombro del notch), senza pur tuttavia affrontare l’argomento legato all’ufficializzazione di un rinnovato modello Mini.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lotteria degli Scontrini vicina al via: attenzione ad un dettaglio

Le prossime settimane saranno perciò decisive per delineare il futuro della gamma Mini. Un punto sembra tuttavia certo: i consumatori prediligono uno smartphone con display più grande, elemento probabilmente necessario per avere batterie più capienti.