Instagram, ora si possono fare le storie condivise: la spiegazione per riuscirci

Instagram ha dato la possibilità agli utenti di realizzare le storie condivise, ma come è possibile riuscirci? Andiamo a vedere che cosa bisogna fare e come funziona la cosa.

Il mondo del web è sempre in continuo e costante aggiornamento e quindi anche i social. La grande competizione che c’è tra le aziende sta spingendo i team a realizzare delle modifiche per rendere una esperienza virtuale massima agli utenti che sono iscritti sulle varie piattaforme.

storie condivise instagram
Come fare le storie condivise su Instagram? – Cellulari.it

Uno dei social più amati e gettonati tra i più giovani è Instagram, una piattaforma che è in aggiornamento soprattutto con il boom di TikTok che ha spingo Mark Zuckemberg e i suoi collaboratori a cercare delle novità da dare agli utenti. In attesa di capire che cosa sarà della musica, dopo che la Siae non ha concesso i diritti all’azienda, da qualche giorno alcuni account stanno provando l’ebrezza della condivisione delle foto.

Da qualche giorno, infatti, gli utenti Instagram possono sfruttare la funzione delle storie condivise. In poche parole, si tratta della stessa funzione che gli iscritti conoscono molto bene, dato che ce l’hanno a disposizione per i post condivisi, ma che adesso sarà trasferita sulle Story. Ma quindi come funziona il tutto? Andiamo a vedere nel dettaglio.

Instagram storie condivise: ecco come funzionano

Gli utenti su Instagram hanno la possibilità di sfruttare molteplici funzioni dell’app, messe a disposizione dell’azienda Meta che ne possiede le redini. Uno degli ultimi aggiornamenti che sta entusiasmando le persone riguarda le storie condivise sul social e per farlo è davvero facilissimo.

storie condivise su Instagram
Instagram, aggiornamento sulle storie condivise – Cellulari.it

Per prima cosa bisogna pubblicare una normalissima storia taggando uno o più amici. Una volta condivisa la storia, le persona che vengono taggate ricevono una notifica classica in DM. E fino a questo punto non cambia nulla rispetto a prima. La cosa diversa è la voce “Aggiungi alla tua Storia” che si aprirà nella schermata classica con la storia.

Il passo successivo è quello di aspettare che la persona che avete taggato accetti di aggiungere la storia alla sua e poi si vedrà comparire in alto a sinistra chi è che ha pubblicato la storia originale. Se cliccando sopra la foto o il video non succede nulla, vuol dire che per il momento il profilo dell’utente non è ancora abilitato all’aggiornamento e quindi si dovrà aspettare ancora un po’, ma poco alla volta questa novità arriverà per tutti gli utenti.