Instagram, nuove politiche sulle foto che mostrano nudo

Instagram
Instagram accusata da modella curvy di razzismo (pixabay)

Instagram cambia le politiche riguardo alle foto di nudo. Una modella curvy di colore sostiene che gli algoritmi di valutazione sono razzisti 

Instagram viene costretta a chiedere scusa riguardo ai suoi algoritmi, accusati di essere razzisti. Nyome Nicholas-Williams è la modella di colore coinvolta, già fiera esponete contro il body shaming.

La ragazza si è vista rimuovere una foto di semi-nudo artistico e ha accusato la piattaforma di utilizzare algoritmi razzisti per le valutazioni delle immagini.

Per l’ingiustizia subita, la modella curvy ha richiesto al social di scusarsi per l’azione intentata dai suoi sistemi. La risposta della piattaforma è stata quella di correggere gli algoritmi, chiedendo un pò di pazienza per il tempo necessario a svolgere tale funzione.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Facebook Gaming, videogames in cloud gratis per gli utenti

Instagram, la politica sui nudi artistici

Instagram
Instagram accusata da modella curvy di razzismo (pixabay)

Una portavoce ha affermato che il lavoro che sta venendo operato è di grande entità e ci vuole un determinato lasso di tempo. Oltre alla modifica della policy, sta vendo ampliato un più largo aspetto di parità per il supporto alla comunità nera.

Gli algoritmi che valutano le foto di nudo, per esempio, rimuovono immagini di capezzoli femminile ma non quelle di cicatrici o allattamento oppure quadri ed opere d’arte.

Nyome sostiene che la sua foto non vìola nessuna policy in quanto la raffigura di 3/4 seduta, con le braccia che le coprono il seno e le gambe accavallate. La modella inoltre denuncia che tutto questo è assolutamente razzista.

La ragazza difatti afferma che le sue colleghe bianche, anche se pubblicano foto molto più provocati ed al limite delle regole della piattaforma, non hanno subito lo stesso tipo di restrizione. Ecco il motivo della sua rabbia e la conseguente accusa di razzismo.

Il social, sensibile agli scontri che stanno avvenendo negli Stati Uniti contro la comunità nera, ha affermato di modificare la policy riguardante le foto di nudo.  Delineando nuove linee guida che permettono a tutti foto di questo genere, conferma però di rimanere fedele alla pubblicazione solo se coperte le parti molto intime.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Instagram, nuove funzionalità pronte per la piattaforma