Instagram permetterà di filtrare i messaggi in Direct: la nuova funzione

Una nuova funzione per filtrare i messaggi in Direct è in fase di lavorazione da parte degli sviluppatori di Instagram. Tutti i dettagli

instagram filtrare direct
Instagram permetterà di filtrare i messaggi in Direct con un nuovo strumento (Getty Images)

Instagram sarebbe al lavoro per integrare un nuovo strumento ai messaggi in Direct. Soprattutto negli ultimi tempi, sono tantissime le segnalazioni che parlano di contenuti indesiderati e talvolta offensivi ricevuti da milioni di utenti in tutto il mondo. Spesso inviati direttamente da bot, stanno prendendo d’assalto le caselle dedicate ai messaggi privati, senza possibilità di bloccarli.

È proprio su questo punto che si stanno concentrando gli sviluppatori, decisi ad inserire un nuovo tool in grado di filtrare ogni contenuto che ogni giorno viene ricevuto dalle persone nei Direct. Richieste di messaggio particolari, con emoji, parole o intere frasi ritenute non corrette e offensive.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Smart working, Microsoft usa Outlook per ridurre lo stress dei dipendenti

Instagram lavora ad un sistema per filtrare i Direct

Instagram messaggi che si autodistruggono
Ecco tutti i dettagli sulla nuova opzione a disposizione degli utenti (AdobeStock)

Si dovrebbe chiamare “Parole nascoste” il nuovo filtro al quale gli sviluppatori di Instagram stanno lavorando. Attivabile tramite una specifica sezione dell’app, permetterà di filtrare in automatico tutti quei messaggi ritenuti offensivi o inopportuni che ogni giorno gli utenti ricevono su Direct. Stando a quanto si vocifera, verrà creata una cartella apposita dove reindirizzarli tutti, così da dare comunque la possibilità alla “vittima” di leggerli ed eventualmente rispondere. “Abbiamo avviato importanti collaborazioni con organizzazioni contro la discriminazione e il bullismo” ha fatto sapere Instagram, così da avere un elenco predefinito di frasi offensive e bannabili.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Dagli AirTag all’iMac colorato: ecco le novità di Apple

Questa black list potrà poi essere aggiornata e personalizzata da ogni singolo utente, magari con parole chiave specifiche che si è soliti ricevere. Nel corso delle prossime settimane, la feature verrà resa disponibile per diversi paesi, ma non è ancora stato specificato per quali.

Una manovra che si inserisce nella maxi operazione contro l’incitamento all’odio che la piattaforma sta promuovendo da diversi anni. Lo scorso febbraio, Instagram stesso aveva annunciato che avrebbe disattivato gli account di coloro che inviano messaggi molesti. Questi nuovi filtri non dovrebbero far altro che accelerare l’operazione, fornendo uno strumento che lavora in automatico con specifici algoritmi.