Iliad al lavoro per una novità unica anche in Italia: ecco di cosa si tratta

Il successo di Iliad (anche) in Italia è sotto gli occhi di tutti. La compagnia francese non vuole fermarsi e prepara una super novità

iliad
Pare che presto Iliad introdurrà una super novità anche in Italia (Adobe Stock)

Da ormai qualche anno, l’ingresso di Iliad nel mercato italiano ha cambiato le carte in tavola. Il settore della telefonia mobile si è dovuto interfacciare con un nuovo potente protagonista, capace di attirare moltissimi clienti con offerte ricche di benefici e a prezzi accessibili.

L’azienda francese non vuole di certo fermarsi qui, e sta lavorando a nuovi benefici per rendere l’intero servizio offerto sempre più convincente e completo. Secondo quanto si legge, infatti, sembra che si stia valutando la possibilità di integrare le telefonate VoLTE, ossia le  chiamate in alta definizione su reti cellulari 4G.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Realme GT 2 Pro si fa guardare: assomiglia a un altro smartphone. Le prime novità e il prezzo

Iliad, si lavora alle chiamate VoLTE in Italia

PosteMobile offerta Black Friday
Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo (AdobeStock)

La novità è stata introdotta da Iliad in Francia lo scorso mese di ottobre e, come di consueto, presto potrebbe avvenire lo stesso anche in Italia. Le conferme arrivano anche per un altro fattore: si sta cercando personale per la figura di un IMS/VoLTE Core Techinician Junior. Ossia un tecnico che abbia conoscenza delle chiamate in alta definizione su reti 4G e di convergenze fisso mobile. Con questo tipo di novità, durante le chiamate viene bloccato il passaggio alle reti delle generazioni 2G e 3G. Così facendo, gli utenti ai due capi della comunicazione potranno godere di audio in alta definizione.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Vivo Y55s si mostra in anteprima assoluta: prezzo e specifiche tecniche – FOTO

Al tempo stesso, si potrà continuare ad usare la navigazione internet in contemporanea con la chiamata. E i vantaggi non sono finiti qui, perché si riducono (e di molto) anche i tempi per effettuare la telefonata. Il rilascio di questa tecnologia potrebbe avvenire già nel prossimo anno, ma si attendono comunicazioni ufficiali a riguardo.