Huawei P50, cambio di strategia: fuori la versione Lite

La nuova gamma Huawei P50 potrebbe non essere dotata di una variante economica Lite. Nel frattempo spuntano i primi rumors (ancora tutti da confermare) sulla possibile data di presentazione.

Huawei P50 versione Lite
Logo Huawei (AdobeStock)

Il ban imposto dall’amministrazione Trump ha provocato una sostanziale flessione sulle vendite degli smartphone Huawei, in particolar modo al di fuori dei naturali confini della Cina. Il produttore di Shenzhen non vuol comunque arrendersi e la fuoriuscita dal segmento mobile non è ad oggi in discussione, complice anche il lavoro occorso sulla piattaforma HarmonyOS. In particolare, hardware e software dovrebbero combinarsi vicendevolmente all’interno della prossima gamma Huawei P50, di cui ci si aspetta – almeno a detta degli ultimi rumorsottimi riscontri in termini di qualità fotografica, elemento per inciso scelto dal produttore cinese per propagandare i servizi proprietari targati Huawei Mobile Services.

Come confermato dalle ultime indiscrezioni, non dovrebbe comunque mancar molto al debutto commerciale dei nuovi smartphone Huawei. Stando ai primi dettagli, la rinnovata gamma di dispositivi entrerà presto in produzione e sarà commercializzata in tre differenti versioni: P50, P50 Pro e P50 Pro+. Emerge con nettezza l’eliminazione del modello Lite, che a detta dei bene informati dovrebbe essere fuso con la variante tradizionale. Evidente è perciò la strategia di Huawei, intenzionata a ridurre il prezzo di vendita del modello “di ingresso”, utilizzando conseguentemente specifiche hardware più conservative rispetto ai ben più prestanti P50 Pro e P5 Pro+.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Snapchat introduce una nuova funzione a lungo richiesta dagli utenti

La gamma Huawei P50 arriverà a fine marzo?

Tra gli elementi distintivi della serie Huawei P50 spiccano senza dubbio la qualità dello schermo (6,1 pollici per il modello di ingresso, 6,6-6,8 pollici per P50 Pro e P50 Pro+), funzionalità avanzate dedicate ai videogiocatori e, soprattutto, un nuovo sistema di fotocamera posteriore super sensibile. Con riguardo al processore, la versione standard utilizzerà il chipset Kirin 9000E, mentre le versioni Pro e Pro+ arriveranno con il Kirin 9000.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone 13 con always on display, Apple ci sta lavorando: il leak

Gli ultimi rumors hanno altresì focalizzato l’accento sulla possibile data di lancio dei prossimi smartphone Huawei, corrispondente cioè alla forbice temporale compresa tra il 26 e il 28 marzo. Non sappiamo se tali indiscrezioni possano corrispondere a verità e in tal senso appare opportuno attendere ulteriori conferme. Nel frattempo, le strategie a breve termine del produttore cinese senza dubbio rivolte verso il nuovo smartphone pieghevole, Huawei Mate X2, atteso negli ultimi scampoli del mese in corso.