Huawei, futuro sempre più pieghevole: nuova generazione di foldable all’orizzonte

Il brand cinese avrebbe già avviato la produzione dei prossimi pieghevoli “economici”, raccogliendo il guanto di sfida lanciato da Samsung con il Galaxy Z Flip 3.

Huawei Foldable (via ithome.com)
(Image via ithome.com)

Che i pieghevoli rappresentino la maggiore tendenza del momento quando si parla di telefonia cellulare è cosa ormai appurata. E così, Huawei avrebbe deciso di cavalcare l’onda lunga del successo e accettare la sfida lanciata da Samsung con i suoi Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3, accolti molto calorosamente dal mercato. Specialmente lo Z Flip, che grazie a un costo decisamente abbordabile quando si parla di pieghevoli, ha fatto bingo vendendo oltre un milione di esemplari in nemmeno un mese e mezzo. Secondo quanto si apprende, i cinesi vorrebbero sfruttare lo stesso target.

Anche perché è impossibile che certi numeri passino inosservati. Infatti, dopo aver meditato a lungo di dismettere la produzione dei telefonini, l’azienda di Shenzen rappresenta ora il competitor più credibile di Samsung nel comparto cellulare. A conferma di ciò, avrebbe avviato questo mese la produzione di massa dei nuovi Mate X3, serie che potrebbe essere davvero dietro l’angolo. Vediamo insieme quali notizie ci sono al riguardo, con un occhio alla data di possibile uscita.

Tutte le voci dicono Huawei: quando uscirà la nuova serie foldable

Huawei Headquarter (Adobe Stock)
Huawei Headquarter (Adobe Stock)

PROVA UN ALTRO CONTENUTO>>>POCO F4 Pro non ha più segreti: la scheda tecnica anticipata da un dettaglio strategico

Come sempre in questi casi, il condizionale è d’obbligo. Anche perché le difficoltà di Huawei non sono certo svanite. Eppure, le voci di corridoio che alimentano l’attesa dei fan sembrerebbero attendibili, visto che arrivano dal comparto tecnologico della Grande Muraglia e dalla stessa catena di distribuzione di Huawei. Il portale cinese di hi-tech ITHhome, ha infatti riportato la soffiata di un’azienda manifatturiera che ha mandato in produzione una massiccia commessa di cerniere per smartphone pieghevoli. Si tratta della Zhaoli Technology, che un paio di giorni fa – per l’esattezza il 25 novembre – ha annunciato la novità ai propri investitori, pur senza nominare in alcun modo Huawei.

TI POTREBBE INTERESSARE—>Il rilancio di Huawei è vicino: scatta il countdown per la nuova gamma di smartphone

Ma analisti ed esperti di settore non hanno dubbi che dietro l’ordine ci sia proprio il marchio costantemente boicottato dagli USA con accuse di una presunta collusione con l’intelligence di Pechino. Sempre secondo la relazione interna di Zhaoli Technology, le cerniere in questione sarebbero piuttosto economiche e ben si presterebbero alla produzione di un device alla portata di una larga fetta di mercato, ricalcando per l’appunto la strategia che ha consentito a Samsung di moltiplicare le vendite dei suoi foldable con lo Z Flip 3Huawei non vuole restare a guardare e il leak di ITHome getta altra benzina sul fuoco, facendo ipotizzare un imminente lancio di una serie di Mate X3 (qualunque nome avrà) già per il primo trimestre del 2022.