Sorpresa Huawei: il nuovo pieghevole è in uscita a brevissimo e porta con sé Harmony OS

Il super manager dell’azienda cinese Derek Yu ha svelato quando uscirà il nuovo foldable, che lancerà in Europa l’OS proprietario.

Huawei logo 06122021 cellulari.it (Adobe Stock)
(Adobe Stock)

Del prossimo pieghevole di Huawei sappiamo tre cose: potrebbe non essere Mate X3, monterà certamente HarmonyOS, attesissimo al debutto in Europa, e la data di lancio sul mercato. A svelare i dettagli sullo smartphone che si propone di fare da contraltare al successo del Samsung Galaxy Z Flip 3 è stato Derek Yu, numero uno del colosso cinese per il bacino europeo e canadese.

Andiamo con ordine. Il super manager ha parlato del contemporaneo arrivo dello smartphone pieghevole e del sistema operativo proprietario in un’intervista rilasciata alla stampa rumena. HarmonyOS è basato su Android ed è nato per permettere ai clienti cinesi Huawei di aggirare il blocco dei servizi Google, imposto dagli Stati Uniti. Eppure, secondo Yu è ora di allargare la prospettiva, perché “Chi passa da Android ad Harmony OS ha un miglioramento del 10%“.

La data di uscita del Mate X3 (oppure no): ecco quanto c’è da aspettare

Huawei Mate 50 uscita nuovo smartphone Huawei
(AdobeStock)

Ma le informazioni interessanti svelate durante l’intervista non finiscono qui. Derek Yu ha infatti confermato anche la data di presentazione del clamshell: “A marzo vi mostreremo l’ultimo smartphone a schermo pieghevole in occasione del Mobile World Congress 2022”, che si terrà a Barcellona dal prossimo 28 febbraio al 3 marzo, quasi certamente in versione ridotta se non integralmente on-line.

FORSE TI INTERESSA>>>Huawei, futuro sempre più pieghevole: nuova generazione di foldable all’orizzonte

Nonostante si tratti anche in questo caso di un pieghevole a conchiglia, non sarà necessariamente il successore dello Huawei Mate X2. Tant’è vero che alcune indiscrezioni sostengono che potremmo aspettarci un foldable dal prezzo accessibile e quindi venduto in alternativa allo smartphone high-end, proprio per fare concorrenza al Galaxy Z Flip 3 di Samsung nella fascia dei pieghevoli economici. Ove tutto ciò fosse confermato nei fatti, il nuovo dispositivo dovrebbe essere il Mate V, per il quale si era parlato di una possibile presentazione natalizia.

LEGGI ANCHE—>Mate V prossimo al lancio: cosa c’è da sapere sul nuovo flip phone Huawei

A corroborare almeno in linea di principio quest’ultima versione, sarebbero le notizie diffuse meno di una settimana fa dall’azienda manifatturiera Zhaoli Technology. In un incontro con gli azionisti, i manager hanno annunciato di aver ricevuto un imponente ordine per la produzione di cerniere per foldable da un cliente rimasto anonimo ma che dovrebbe appunto essere Huawei. Le parti sono in produzione da metà novembre e sono state definite “economiche”, a sostegno dell’ipotesi Mate V e a discapito di quella di un Mate X3.