Huawei guarda al futuro e brevetta lo smartphone dei sogni

Huawei ha brevettato uno smartphone di fascia alta impreziosito da due inedite caratteristiche: la fotocamera sotto al display e le icone di sistema incastonate nella parte superiore della cornice. Tutti i dettagli sul nuovo progetto del colosso cinese.

smartphone innovativo Huawei
I render dello smartphone del futuro di Huawei (Let’s Go Digital)

Il rilancio di Huawei passa attraverso un efficace connubio tra hardware e software. Una doppia partita che il produttore di Shenzhen vuol giocare all’attacco, nel tentativo di conquistare nuovamente il trono del mercato mobile dopo il pugno duro sferrato dall’amministrazione Trump. E così, la messa a punto dell’inedita piattaforma HarmonyOS (sistema operativo alternativo ad Android e iOS basato sui servizi HMS) fa il paio con i primi lavori aventi ad oggetto uno smartphone innovativo, evidentemente pietra angolare del brand cinese per propagandare in modo efficace le novità software di Huawei.

Come riportato in queste ore dal portale Let’s Go Digital, l’azienda fondata da Ren Zhengfei ha depositato una domanda di brevetto per un rivoluzionario smartphone top di gamma: l’elemento distintivo del progetto fa leva sul design futuristico, nel quale spicca – in modo tutt’altro che velato – una marcata enfasi attorno al comparto fotografico (tanto posteriore quanto frontale). Il progetto, datato lo scorso maggio, è stato ulteriormente affinato in data odierna, complice la pubblicazione dei primi render (riportati in apertura di articolo).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 anche foldable? Un utente ci prova, il risultato è scontato

Eleganza e tecnologia sono gli ingredienti segreti dello smartphone innovativo di Huawei

smartphone innovativo Huawei
Uno smartphone Huawei (PixaBay)

L’aspetto del nuovo smartphone Huawei di fascia alta è senza dubbio particolare, ad incominciare dalla parte posteriore, nella quale spicca una marcata protuberanza dedicata al modulo fotografico a forma di oblò. Il dispositivo – evidentemente sottilissimo ai lati – mette in mostra ben quattro fotocamere (realizzate in collaborazione con Leica), oltre che l’impiego di materiali nobili come il vetro e il metallo.

Ad essere di maggiore impatto è però la porzione frontale, in virtù della presenza di un piccolo strato di display collocato sopra lo schermo principale: quest’ultimo avrà il delicato compito di accogliere la fotocamera frontale – mutuando, per inciso, l’analoga tecnologia già al vaglio da Samsung – e, soprattutto, le icone tradizionalmente dedicate alle informazioni di sistema (la data e l’orario, l’indicatore della batteria e la potenza del segnale di rete).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> LG pensa ad uno smartphone con display arrotolabile e specifiche super

Si tratta, ad ogni buon conto, di una idea effettivamente rivoluzionaria, capace di coniugare un design ricercatissimo con una tecnologia all’avanguardia. Non sappiamo ancora quali saranno i passaggi necessari per tradurre in realtà l’abbozzo di Huawei: l’auspicio è che un tale smartphone innovativo possa essere presto ufficiale, seppure a prezzi certamente proibitivi per molti consumatori.