Google, la sicurezza di Windows 10 minata da un bug

Google bug sicurezza Microsoft (pixabay)

Google, Project Zero ha rilevato un bug all’interno della sicurezza di Windows 10. Tuttavia Microsoft non sembra per nulla preoccupata del problema 

Il team di Google dedito al controllo della sicurezza, Project Zero, ha confermato che degli hacker possono sfruttare una falla presente all’interno di Windows 10. Specificatamente il problema è legato al codice stesso, riuscendo così ad accedere ai PC degli utenti.

Di consueto quando viene scoperta una falla del genere viene comunicata al team che ha sviluppato il tutto, il quale deve prontamente risolvere l’errore in 90 giorni di tempo. Scaduto il tempo limite, se la patch non risolve il problema, i dettagli della falla vengono divulgati.

Invece riguardo al bug della sicurezza di Windows 10 e 7, è stato chiesto di risolvere in una sola settimana. La motivazione è che gli hacker lo hanno già scoperto e se ne stanno approfittando.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Google, svelato l’interno del nuovo Pixel 5 – VIDEO

Google, gli hacker stanno già sfruttando la falla di sicurezza

Google
Google bug sicurezza Microsoft (pixabay)

In pratica da remoto viene generato un codice per attaccare i PC di chiunque. Suddetto bug viene identificato con la dicitura CVE-2020-11787. Inoltre è stato possibile anche identificare un secondo problema, ma insito in Chrome.

In definitiva il codice prende il sopravvento sul sistema del computer attaccando i PC e facendo tutto quello che si desidera. Invece per quanto riguarda il bug di Chrome è già stato risolto con l’aggiornamento 86.0.4240.111. Microsoft, nonostante il problema evidenziato da Mountain View, non si dimostra per nulla allarmata e non si adopera con solerzia per rilasciare una patch.

Difatti Microsoft afferma con fermezza che non è una falla che permette di controllare il sistema di Windows 10 e 7. Il responsabile del team della sicurezza di Google ha consigliato il rilascio della soluzione quanto più prima possibile, perché si tratta realmente di un problema importante.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Google One, nuovo servizio di VPN in arrivo: il costo