Google e recenti problemi, cosa è successo lunedì scorso?

È difficile dimenticare l’interruzione dei servizi di Google di lunedì. Gmail e Drive non sono stati più attivi per circa 45 minuti

Google
Google (pixabay)

Dopo essere finalmente riuscita a risolvere il problema , Google si è ripromessa di indagare a fine di scoprire quali sono state le cause del problema che ha bloccato tutto il mondo. Ecco cosa si è scoperto. La causa dell’interruzione è dovuta al lavoro svolto dal colosso stesso per migrare verso il suo servizio ID utente, che ha il compito di gestire l’autenticazione di tutte le credenziali di ogni account.

Si tratta di un problema che ha avuto inizio ad ottobre, un momento in cui l’azienda ha spostato risorse di sistema altrove, lasciando inalterate alcuni post di quello vecchio. Proprio questa è stata la causa del malfunzionamento, in quanto quei vecchi componenti per errore sono tornati.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Digitale Terrestre, un nuovo canale si aggiunge alla proposta gratuita

Google ed il down dei servizi, ecco il perché

Google
Google (pixabay)

Si tratta di un problema che già si è verificato precedentemente, poi è stato bloccato in tempo. Purtroppo però quella correzione non ha retto e così tutti i sistemi hanno iniziato a funzionare in modo sbagliato. È bene sapere che il colosso di Mountain View ha delle misure di sicurezza per prevenire problemi del genere, ma che non sono state realizzate per gestire l’errore accaduto lunedì.

L’azienda, si scusa per la portata dell’impatto che questo incidente ha avuto sui clienti e sulle loro attività. Sopratutto visto che gli incidenti che interessano più regioni. Anche se chi lavora dietro questa grande azienda è riuscito a risolvere il problema in poco tempo, la stessa fa sapere ai suoi utenti che ha intenzione di aggiungere nuove misure di sicurezza in modo da prevenire un problema simile in futuro.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Estrazioni Lotto, SuperEnalotto, 10eLotto e Simbolotto di oggi 19 dicembre

Il suo scopo principale è quello di ottenere un lavoro potenziato all’interno della comunicazione nel momento in cui si presenta un’interruzione che blocca ogni tipo di servizio. Inoltre un altro dei suoi obiettivi è quello di migliorare tutti i propri sistemi di monitoraggio al fine di rilevare con largo anticipo ogni configurazione errata.