Google Pixel 7 Pro, scoperta una nuova impostazione grazie ad Android 13

Stando a quanto emerso, i nuovi Google Pixel 7 Pro potranno vantare un’impostazione inedita grazie ad Android 13. Ecco tutti i dettagli a riguardo

Sono mesi di lavoro piuttosto intensi per Google, che si prepara a lanciare il suo sistema operativo aggiornato e la nuova serie di smartphone flagship. Per ciò che riguarda Android 13, ormai dovremmo esserci. A breve ci sarà il lancio sul mercato e i vari lavori per ottenere un progetto finito in tutto e per tutto.

google pixel 7 20220604 cellulari.it
Stando a quanto emerso, i nuovi Google Pixel 7 Pro potrebbero avere una funzionalità esclusiva grazie all’arrivo di Android 13 (screenshot)

Per i Google Pixel 7, invece, le informazioni già emerse sono di meno. Tutto nella norma, considerando che la presentazione avverrà presumibilmente il prossimo autunno. Intanto però, alcune indiscrezioni delle ultime ore parlano di una funzionalità inedita e aggiuntiva che sarà ad appannaggio della versione Pro, attivabile proprio grazie ad Android 13.

Google Pixel 7 Pro, c’è una funzionalità per aumentare la risoluzione del display

google pixel 7 20220604 cellulari.it
Si parla della possibilità di modificare la risoluzione dello schermo, con la speranza che il tutto venga allargato anche ai Google Pixel 6 Pro (screenshot)

Se la notizia dovesse venire confermata da Google, si tratterebbe di un importante passo in avanti per i suoi smartphone. Stando a quanto emerso, con i Pixel 7 Pro sarà possibile scegliere la risoluzione dello schermo. In questo modo, i consumatori potrebbero avere tra le mani un display con 1440p di qualità massima, regolabile fino a 1080p. Il tutto grazie ad Android 13, il nuovo sistema operativo che sarà installato di default sui nuovi flagship dell’azienda americana.

Questo però, vuol dire solo una cosa: la modifica della risoluzione schermo sarà una feature del sistema operativo. La speranza degli utenti è dunque che anche coi precedenti modelli di Pixel, si potrà fare la stessa cosa. Ad esempio con i Pixel 6 Pro, molto simili per caratteristiche ai nuovi flagship dell’azienda. Stando a quanto spiegato dall’autore del video dimostrativo emerso, c’è un effettivo cambiamento di risoluzione. E non solo un cambio di scala impostato tramite adb o altri mezzi. Non rimane che attendere ulteriori novità ufficiali da parte dell’azienda stessa, che potrebbero arrivare già nelle prossime settimane.