Google Maps su CarPlay: risolto il mistero di un bug molto fastidioso. Il da farsi

Una nuova patch che risolve un bug che ha messo per molto tempo in difficoltà coloro che di sovente utilizzano Google Maps su CarPlay. Il colosso di Mountain View è riuscito finalmente a smussare l’angolo.

Google Maps (Adobe Stock)
Google Maps (Adobe Stock)

Un fastidioso problema soprattutto per i possessori di dispositivi iOS attraverso cui accedere ad Google, inevitabilmente meno performanti rispetto a chi è made in Android. Uno dei casi più recenti è stato un bug particolare nell’app Google Maps in cui il percorso scelto non veniva visualizzato sullo schermo durante l’utilizzo di CarPlay.

Google Maps, fondamentale scaricare la patch 5.72: il problema bug scompare del tutto, a detta degli utenti

Car Play (Adobe Stock)
Car Play (Adobe Stock)

Il problema è stato individuato per la prima volta a febbraio di quest’anno in Google Maps per Android Auto. Molti utenti hanno segnalato che la linea blu che evidenziava il percorso prescelto era scomparsa. Gli unici indicatori rimasti erano le frecce bianche guida e l’audio. Per fortuna, il gigante della ricerca ha agito in modo piuttosto rapido e, dopo alcune settimane, il problema è stato risolto per gli utenti di Android Auto. Tuttavia, quasi come una malattia infettiva nel codice, il problema è migrato sull’app CarPlay per iPhone. Oltre alla mancanza del percorso, erano presenti problemi al GPS e alla visualizzazione sulla mappa della propria posizione.

LEGGI ANCHE >>> Freeware o spyware? Diffusissimo open source getta nel panico gli utenti

A metà giugno, Google ha rilasciato la patch 5.71 per Maps su CarPlay, occupandosi parzialmente del problema della linea blu mancante. Ora, con la patch 5.72, il problema sembra essere scomparso del tutto. Questa affermazione deriva esclusivamente dal feedback degli utenti, in quanto Google non ha rilasciato commenti ufficiali al riguardo. A parte la linea blu mancante, alcuni utenti avevano anche segnalato un’incoerenza nel tracciamento GPS dell’app. In poche parole, Maps smetterebbe casualmente di seguire la tua posizione, quasi come se avesse rinunciato. Con l’ultimo aggiornamento, anche questo problema sembra essere stato risolto, sembrerebbe infatti che l’applicazione non perda più la posizione della persona, come prima.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp risolve un problema con l’ultima funzione. E fa felicissimi molti utenti

Per quelli che non riescono a capire se hanno il nuovo aggiornamento su Google Maps, possono comprenderlo attraverso questo percorso: aprire Google Maps, toccare Il tuo profilo in alto a destra, selezionare Impostazioni, tap su “Informazioni, termini e privacy”: se non hai ancora l’ultimo aggiornamento, basta toccare l’opzione nell’App Store per cercarlo manualmente.

Intanto Google Maps rimane sulla ribalta delle luci, per un episodio grave, che ha generato l’ira dei napoletani. Vela Gialla di Scampia, infatti, è segnata come piazza di spaccio su Google Maps, come rivelato dall’autorevole quotidiano Il Mattino. “Bisogna intervenire immediatamente” queste le parole del consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli che ha raccolto la segnalazione di alcuni cittadini che si sono accorti della cosa.