Google, un’app per guadagnare svolgendo piccoli compiti

Grazie a Google oggi si possono guadagnare dei soldi veri. Ecco l’app perfetta per chi ha bisogno di lavoro sia da casa che fuori 

Si tratta di un’app dedicata a pochi utenti e si trova sullo Store di Google in beta. Chiamata Task Mate, è dedicata proprio alla promozione di lavori con lo scopo di guadagnare soldi veri. Una volta portato a termine l’accordo, il denaro viene immediatamente bonificato sul proprio conto corrente.

Ancora in fase di sviluppo, l’app non prevede un utilizzo massivo e per il grande pubblico per adesso. Difatti possono averne accesso solo pochi beta tester che possono validarne le funzioni o meno, per poi essere finalmente fruibile a tutti. Proprio dalla scheda relativa all’informativa dell’app se ne estrapola l’uso e la possibile fruizione per tutti.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Google Telefono, grossa novità in arrivo: cambia nome e logo

Google, l’app per guadagnare denaro vero

Google
Google app per guadagnare soldi (pixabay)

Il suo funziamento è veramente basilare e molto semplice, in modo da facilitarne l’utilizzo da parte di tutti gli utenti. Per prima cosa si deve trovare il cosiddetto “Task”, in seguito bisogna adempiere all’impegno preso ed infine il denaro viene accreditato sul conto corrente. Ecco fatto, semplice no? Ovviamente il denaro viene esplicato con valuta locale all’indirizzo di pagamento fornito durante la registrazione del nuovo utente.

Un’opzione fornita da Task Mate è quella di poter accumulare più soldi di incarichi prima che venga versato tutto sul conto corrente, dove il limite minimo equivale a 10 $. Quando poi vengono aggiunti i fondi guadagnati non ci sono limiti o vincoli di spesa od utilizzo. Esistono due tipi di incarichi, quelli da poter svolgere da casa e quelli invece fuori.

Ad esempio nel primo caso possono essere frasi da tradurre o rispondere a dei sondaggi, mentre in secondo luogo può essere quella di scattare una foto ad un locale e poi caricarla mediante l’app. Inoltre il completamento dei task permette di poter aumentare il ranking, perciò più se ne portano a termine più il proprio livello sale. In questo modo si appare agli occhi dei committenti come tasker di fiducia e sicuri. Gli incarichi vengono commissionati da aziende presenti in varie parti del mondo.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Google Messaggi, aggiornamento anti WhatsApp: di cosa si tratta