Google Foto si rinnova con un editor più efficiente e l’intelligenza artificiale

Google Foto si rinnovva
Google Foto si rinnovva

Google Foto è tutta nuova e si mostra al pubblico in contemporanea con la presentazione del nuovo smartphone Pixel 5.

La app dedicata alle immagini, oramai presente su quasi tutti gli smartphone e spesso installata anche su iOS, è disponibile in una versione aggiornata con un uovo editor e regolazioni ancora più fini per lavorare ancora meglio le immagini.

Tra le novità c’è anche un’intelligenza artificiale che, attraverso l’autoapprendimento, offre suggerimenti sempre più personalizzati, che rispecchiano i gusti dell’utente. Stiamo parlando, per esempio, di luminosità, contrasto ed effetti ritratto. Attualmente sono stati implementati i bottoni “Migliora” e Color Pop”, ma altri ne seguiranno neli rilasci dei prossimi mesi.

POTREBBE INTERESSARTI —> Playstation Plus, i giochi di ottobre: NFS e Vampyr

Google Foto si rinnovva
Google Foto si rinnovva

Google Foto, tra le novità una interfaccia più semplice da gestire

Dietro l’implementazione dell’intelligenza artificiale sono però presenti altre novità. Infatti è stato introdotto un nuovo editor che facilità l’utilizzo del campo ricerca e l’applicazione di modifiche granulari. Sarùà più facile, ad esempio, utilizzare luminosità, contrasto, saturazione, calore e le altre opzioni.

Interessante poi la funzione Portrait Ligh, per ora appannaggio di Pixel 4a e Pixel 5. Proprio grazie all’intelligenza artificiale sarà possibile migliorare in automatico le impostazioni per i ritratti. Con questo aggiornamento è possibile controllare finemente la posizione della luce e la luminosità in post produzione e aggiungere questo effetto anche alle foto normali, non create con l’effetto ritratto. Il nuovo editor è già disponibile nella app Google Foto per Android.

Per quanto riguarda il mondo iOS non sono stati fatti annunci ufficiali, ma come è sempre avvenuto in passato l’aggiornamento sarà solo questione di tempo aver avere queste nuove features anche nel mondo iPhone-iPad.

POTREBBE INTERESSARTI —>Lo abbiamo provato per voi: POCO X3