Google chiude i rubinetti: stop al piano illimitato per archiviare i backup di WhatsApp

Un’idea partorita da tempo ma velocizzata nell’ultimo periodo. Whatsapp sta sviluppando una nuova funzionalità che consente di gestire le chat di durante il backup su Google Drive. In sintesi l’utente della messaggistica numero uno al mondo potrebbe essere in grado di escludere determinati tipi di messaggi dal backup, in modo da risparmiare spazio su Google Drive.

La domanda sorge spontanea: perché sta pianificando di rilasciare una funzionalità simile? Il dubbio insinuato dal sempre ben informato wabetainfo, avrebbe una risposta molto vicino al piano di Google.

Backup 20220130 cell
WhatsApp, stop al backup illimitato da Google – Adobe Stock

Il colosso di Mountain View avrebbe intenzione di smettere di offrire il piano illimitato per archiviare i backup di WhatsApp. “Inizialmente abbiamo preferito segnare la notizia come un rumor – spiegano proprio da wabetainfopoiché avevamo bisogno di alcune prove”. A quanto pare sono arrivare.

Stringhe e beta non ammettono repliche: quando cambierà il modo di archiviare i backup per Android?

Google Drive 20220130 cell
Google Drive, come cambierà l’archiviazione dei backup? – Adobe Stock

Il principale portale indipendente dove si possono scoprire notizie e aggiornamenti in tempo reale su WhatsApp ha mostrato alcune stringhe importanti che spiegano cosa cambierà in un futuro aggiornamento. In particolare, stanno pianificando di introdurre modifiche per i backup (“modifica del backup di Google Drive“) notifiche su quando Google Drive è quasi pieno, quando viene raggiunto il limite e informazioni su quando le modifiche avranno effetto.

LEGGI ANCHE >>> Netflix non tira più: Prime Video s’avvicina, Disney+ fa impazzire gli italiani

Riecco la risposta a quella domanda: Google, infatti, ha smesso di offrire spazio di archiviazione illimitato per Google Foto già l’anno scorso. Tant’è. Secondo queste stringhe, il colosso di Mountain View offrirà comunque una certa quota (probabilmente ragionevole) per archiviare gratuitamente i backup di WhatsApp, ma sarà un piano limitato e le informazioni sul nuovo piano di archiviazione devono ancora essere decifrate.

LEGGI ANCHE >>> Messenger, Mark Zuckerberg dà il placet: crittografia end-to-end per tutti

La sostanza è che finora chi utilizza WhatsApp su Android, sai che i backup non vengono conteggiati nella quota di archiviazione di Google Drive, grazie proprio a un accordo fra le parti di alcuni anni fa. Il vantaggio per gli utenti Android, che gli utenti di Apple non hanno perché il gigante di Cupertino, non offre un piano illimitato per archiviare i backup su iCloud, sta per cambiare in un futuro prossimo.

C’è una beta al riguardo in fase di sviluppo. Si chiama: “Piano limitato, Google Drive”. Attualmente si può ancora eseguire il backup dei tuoi messaggi e contenuti multimediali su Google Drive senza alcun limite perché i backup non vengono ancora conteggiati nella quota di archiviazione di Google Drive. Ma l’intenzione è che “Google smetterà di offrire il piano illimitato in un secondo momento”. Bisogna soltanto capire i tempi di quel “secondo momento”.