Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3 stanno arrivando: vi spieghiamo perché

Manca pochissimo al debutto di Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3. Vi spieghiamo il perché e anticipiamo il nome del terminale sul quale Samsung punterà maggiormente. 

Galaxy Z Fold 3 debutto
Il debutto di Galaxy Z Fold 3 è vicinissimo (AdobeStock)

Tutto secondo previsioni. Samsung è pronta a lanciare i suoi nuovi smartphone pieghevoli e a imporre il proprio monopolio in uno speciale settore che l’ha vista da sempre protagonista assoluta. La recente crisi dei semiconduttori ha oscurato alcuni piani del gigante di Seoul ma non ha fortunatamente intaccato i buoni propositi sui dispositivi pronti a succedere agli attuali Galaxy Z Fold 2 e Galaxy Z Flip, per inciso due dei migliori smartphone pieghevoli ad oggi in commercio.

I modelli in salsa 2021 debutteranno ad inizio agosto e riempiranno gli scaffali dei principali negozi fisici ed online entro e non oltre la fine dello stesso mese. Sono queste le indicazioni di massima già trapelate in rete e avvalorate implicitamente nelle ultime ore da alcune conferme a dir poco centrali. Come spiegato infatti dall’affidabile leaker Max Weinbach, Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3 sono ufficialmente entrati nella decisiva fase della produzione di massa. L’ultimo passaggio evidentemente quello decisivo prima del fatidico approdo sul mercato, a conclusione di un percorso lunghissimo dominato da indiscrezioni più o meno settimanali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Voglia di smartphone pieghevoli? Quello di Honor vi stupirà per il prezzo

Samsung punta tutto su Galaxy Z Flip 3

Galaxy Z Flip 3
Galaxy Z Flip 3 avrà il compito di rinvigorire le vendite dei nuovi smartphone pieghevoli (AdobeStock)

Cosa significa questo? Detto senza mezze misure, Samsung ha avviato la produzione dei suoi nuovi smartphone, così da non farsi trovare impreparata quando ambedue i terminali saranno in commercio. Le ricostruzioni dell’affidabile fonte ci permettono di trarre alcune considerazioni in merito ai progetti del sodalizio di Seoul. In pratica, Samsung punta a sfornare 25.000 unità al giorno, ma le previsioni future sono addirittura ottimistiche: l’azienda coreana avrebbe infatti intenzione di intensificare la produzione degli smartphone, arrivando a toccare oltre 50.000 unità al giorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ransomware, pago o non pago? Una nuova ricerca suggerisce la risposta

Ovviamente detti numeri non devono essere intesi in modo promiscuo, nel senso che la realizzazione di un modello potrebbe esser a ranghi maggiori rispetto ad un altro. In quest’ottica appare molto interessante il report condiviso da Max Weibanch: dei 25.000 o delle 50.000 unità giornaliere, una grossa fetta sarà dominata dal Galaxy Z Flip 3. Il motivo è anche molto semplice: Samsung ritiene che la domanda per questo smartphone sarà maggiore rispetto all’altro dispositivo, vale a dire Galaxy Z Fold 3.

E qui entra in gioco un interrogativo certamente sfruculiante: perché? La risposta potrebbe essere piuttosto semplice, nonché foriera di suggestioni: il prezzo del nuovo telefono a conchiglia sarà più basso se confrontato con lo smartphone impreziosito da una apertura del display a mo’ di libro. E non potrebbe essere altrimenti, vista la differente scheda tecnica: Galaxy Z Fold 3 sarà tra i primissimi smartphone a far sfoggio di una fotocamera selfie sotto al display, tecnologia tanto innovativa quanto “pepata” in termini di costi di produzione.