Voglia di smartphone pieghevoli? Quello di Honor vi stupirà per il prezzo

Honor è pronta a dar l’assalto agli smartphone pieghevoli con un dispositivo che stupirà i consumatori per il suo prezzo di vendita.

smartphone pieghevoli economici
Il Galaxy Z Fold 2, attualmente il miglior smartphone pieghevole in commercio (AdobeStock)

Gli smartphone pieghevoli rappresentano certamente il futuro dell’industria mobile, eppure il loro “pepatissimo” prezzo di listino li rende tutt’altro che democratici. Samsung è ad oggi leader incontrastato del settore, avendo imposto un approccio in particolar modo per ciò che concerne la modalità di piegatura del display, che strizza l’occhio ai libri grazie ad un’apertura verso l’interno replicato a stretto giro dalla concorrenza. Anche Xiaomi ha deciso nell’ultimo periodo di entrare “a gamba tesa” in un settore evidentemente cruciale, ma il dispositivo (peraltro il primo al mondo ad essere impreziosito dalla presenza di una fotocamera a lente liquida) ha senz’altro un costo proibitivo per la maggior parte delle tasche.

Gli utenti che desiderano provare uno smartphone pieghevole potranno tuttavia contare su un altro prezioso competitor. Stando ad alcune indiscrezioni rimbalzate in rete, la cinese Honor è infatti ad un tiro di schioppo dall’immettere sul mercato il suo primo dispositivo impreziosito da un display flessibile. Un prodotto che potrebbe non stupire con effetti scenici, ma che avrà il pregio di far ciò che gli altri produttori non hanno ancora messo in pratica: abbassare i prezzi di listini. Ma come?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Disdetta? Si cambia: fino a quando il numero telefonico resta nostro

La fascia media dei pieghevoli

smartphone pieghevoli economici
Honor punta sulla fascia media per dar l’assalto agli smartphone pieghevoli (Screenshot Honor Facebook)

Nessun magheggio particolare da parte del sodalizio cinese, il quale opterà invece per un approccio senz’altro intelligente: “risparmiare” sulla scheda tecnica al fine di contenere i costi di produzione. Detto in altri termini, quello di Honor sarà il secondo smartphone pieghevole di fascia media dopo quello realizzato qualche anno fa da Motorola. E non potrebbe esser altrimenti in ragione dell’evoluzione dell’industria mobile: i processori creati per i medio-gamma sono infatti validissimi per l’utilizzo quotidiano e permettono di compiere qualsivoglia operazione in scioltezza. Dovessimo scommettere sul comparto più sacrificato, non avremmo dubbi nel guardare alle fotocamere, di solito spartiacque tra gli smartphone di fascia più bassa e quelli che sfondano “quota mille”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Huawei rivela la lista ufficiale: quali smartphone riceveranno HarmonyOS (e quando)

Le informazioni sulla scheda tecnica del nuovo smartphone Honor non sono ancora note, ma abbiamo due dettagli di non poco conto: in primo luogo, il debutto, che dovrebbe esser previsto già a partire dalle prossime settimane. In seconda battuta, il display, che a detta degli specialisti del settore sarà realizzato non già da Samsung, bensì da Visionix e BOE, due patner certamente validissimi sia pure non conosciuti come l’azienda di Seoul. Il prezzo esatto è ancora un mistero, ma sarà almeno a giudizio dei beneinformati significativamente inferiore rispetto a tutti gli smartphone pieghevoli in commercio. E siamo pronti a scommettere che non toccherà neppure la soglia psicologica dei mille euro.