Galaxy Watch 4 e Watch 4 Active, nuovi rumors sulla data di uscita

I nuovi Galaxy Watch 4 e Watch 4 Active potrebbero debuttare con qualche mese di anticipo rispetto alla tradizionale cornice agostana.

Galaxy Watch 4 uscita
L’attuale smartwatch Galaxy Watch 3 (Screenshot YouTube)

 

Continua ad infittirsi il quadro di informazioni attorno ai prossimi smartwatch Samsung. Dopo le notizie sul clamoroso ritorno a WearOS (ex Android Wear, già utilizzato sul capostipite Gear Live), arrivano adesso nuovi rumors in merito alla possibile data di esordio dei rinnovati indossabili. In tal senso risulta prezioso il contributo del solito Ice Universe, il cui recente post su Twitter conferma una voce emersa in rete nelle scorse settimane: Galaxy Watch 4 e Watch Active 4 saranno annunciati molto presto.

A quanto pare, Samsung avrebbe deciso di giocare d’anticipo, andando perciò contro la tradizionale presentazione stampa ad agosto. A detta della fonte, il produttore coreano svelerà i suoi nuovi smartwatch durante il corso del secondo trimestre del 2021, arco temporale ricompreso tra aprile e giugno. Non sappiamo se tale scelta sia addebitabile all’emergenza sanitaria, oppure a necessità meramente strategiche. Quel che appare certo – complice anche l’affidabilità di Ice Universe, spesso e volentieri prodigo di notizie certe attorno al mondo Samsung – è che i prossimi indossabili del gigante di Seoul arriveranno sul mercato con qualche mese di anticipo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Twitter, al vaglio la funzione per annullare l’invio dei messaggi

WearOS o TizenOS. Oppure tutt’e due

Galaxy Watch 4 Active
Le versioni dell’attuale Galaxy Watch 3 (Screenshot YouTube)

L’interrogativo principale riguarda adesso la piattaforma software sulla quale saranno strutturati i nuovi Galaxy Watch 4 e Watch 4 Active. Si è già detto del possibile cambio di guardia, con WearOS destinato a rimpiazzare TizenOS; eppure, non sappiamo ancora se tale rinnovamento possa esser globale, oppure se riservato ad alcuni mercati, un po’ come accade con il duopolio dei processori (Exynos e Snapdragon) dei principali smartphone top di gamma Samsung. Probabile che dei nuovi indossabili, soltanto uno possa esser animato dal sistema operativo di Google (Galaxy Watch 4 Active?), mentre l’altro potrebbe ripiegare su TizenOS.

Staremo a vedere, mentre sul lato hardware non sono emerse novità di rilievo. L’ultima voce risale a qualche mese fa e attiene alla possibilità che i nuovi smartwatch Samsung (o quantomeno uno di essi) siano insigniti della misurazione del livello di glucosio nel sangue, peculiarità quest’ultima che dovrebbe debuttare anche sul rivale Apple Watch del 2021.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tesla, addio al forum: arriva il social per sostenere un’energia più pulita

Ad ogni modo, non manca poi molto al secondo trimestre del 2021, pertanto avremo senz’altro occasione di ritornare sull’argomento. Magari con informazioni più precise.