Euro 2020, occhio alla truffa. Dove si possono acquistare i ticket VIDEO

Stop alla vendita di biglietti falsi per Euro 2020, la sedicesima edizione della kermesse continentale di calcio che partirà l’11 giugno proprio dall’Olimpico e terminerà al Wembley Stadium di Londra esattamente un mese dopo.

Europei di calcio itineranti (Adobe Stock)
Europei di calcio itineranti (Adobe Stock)

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma ha eseguito un decreto di sequestro preventivo disponendo l’oscuramento di due siti web nei quali si vendevano biglietti per Euro 2020.

Euro 2020, oscurati due siti che vendevano illegalmente i biglietti

Stadio tricolore (Adobe Stock)
Stadio tricolore (Adobe Stock)

Attraverso il monitoraggio della rete e dei social network – si legge in una nota ufficiale – i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno rilevato come su due note piattaforme internet che consentono di acquistare o vendere biglietti per concerti ed eventi sportivi e culturali, fossero disponibili titoli di accesso per assistere, tra l’altro, alla partita inaugurale Italia-Turchia, che si giocherà presso lo Stadio Olimpico di Roma il prossimo 11 giugno”.

LEGGI ANCHE >>> Il Bayern Monaco, svolta green: biglietti elettronici per accedere agli stadi

Una truffa belle e buona, dunque: non solo i prezzi erano alti, partivano da 196 euro per arrivare ai 3500, ma si sulla scarsità di posti disponibili per accelerare il processo di vendita.

LEGGI ANCHE >>> Facebook, il piano anti Apple esiste già: la chiave sarebbe l’e-commerce

Agli ignari avventori bastava seguire le procedure presenti sulle predette piattaforme per leggere, dopo alcuni semplici click che permettevano di selezionare addirittura fino a 26 biglietti per ogni transazione, nonché di scegliere il posto di proprio gradimento – continua la nota della Guardia di Finanza – messaggi rassicuranti, quali attendi mentre controlliamo la disponibilità e, subito dopo, preparati per i tuoi biglietti per UEFA Euro 2021”.

I due siti, naturalmente, sono stati immediatamente oscurati e messi sotto sequestro. Difficile cadere in questa trappola, comunque: i biglietti, viste le disposizioni anti Covid-19 e il numero ridottissimo di spettatori (il 25% della capienza), sono esauriti da tempo. E possono essere acquistati solo attraverso i canali ufficiali della FIFA.

La Union of European Football Associations – ricorda la Guardia di Finanza – non ha autorizzato altri soggetti alla vendita dei biglietti per il prossimo Campionato Europeo di Calcio e, pertanto, quelli che si trovano al di fuori dei canali ufficiali non sono validi e non consentiranno l’accesso agli stadi”.

La Nazionale di Mancini disputerà sicuramente tre partite all’Olimpico di Roma: la gara inaugurale dell’11 giugno con la Turchia (ore 21), Italia-Svizzera (mercoledì 16 giugno, sempre alle ore 21) e Italia-Galles (domenica 20 giugno, ore 18). Nello stadio capitolino anche un quarto di finale.