EMUI 12 in arrivo, ma non per tutti: la lista completa dei device compatibili

La EMUI 12 di Huawei è stata annunciata da tempo, e ora si prepara a diventare realtà. Ecco quali device sono compatibili

emui 12
La EMUI 12 di Huawei si prepara a diventare realtà (Adobe Stock)

È tempo di grandissime novità anche in casa Huawei. Come già annunciato diverse settimane fa, a breve alcuni dei device top di gamma rilasciati dall’azienda cinese riceveranno la tanto attesa EMUI 12. Si tratta di un sistema di personalizzazione ad hoc, basato su Android 11 e che arriverà solo al di fuori dalla Cina.

Nel Paese asiatico, infatti, Huawei sta continuando a spingere sull’acceleratore con HarmonyOS e non sembra voler tornare sui propri passi. Tornando alla EMUI 12, lo stesso gigante tech ha da poco rilasciato la lista di tutti i device compatibili. Sono ben 28, sia top di gamma che modelli più economici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> App pirata per la verifica del Green Pass e i problemi alla sicurezza: interviene il Garante

EMUI 12, questi tutti i device compatibili

EMUI 12 smartphone Huawei Android
Ecco la lista con tutti e 28 i device compatibili (Screenshot)

Ancora non c’è una data ufficiale di rilascio, ma tutto lascia pensare che Huawei renderà disponibile l’aggiornamento nella prima metà del 2022. EMUI 12 si prepara a diventare realtà, dopo mesi di chiacchiere, rumors ed indiscrezioni poi confermate (o smentite). Ecco la lista completa con tutti e 28 i device che riceveranno l’update:

  • Mate 40 Pro
  • P40 Pro+
  • P40 Pro
  • P40
  • Mate Xs
  • Mate 30 Pro
  • Mate 30
  • P30 Pro
  • P30
  • Mate 20 Pro
  • Mate 20 RS
  • Mate 20 X SG
  • Mate 20 X
  • Mate 20
  • P20 Pro
  • P20
  • Mate 10 Porsche Design
  • Mate 10 Pro
  • Mate 10
  • nova 7
  • nova 7 SE
  • nova 7i
  • nova 5T
  • nova 4
  • nova 4e
  • Y9 Prime 2019
  • Y9s
  • Y8p

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Il visore AR/VR Apple potrebbe arrivare ben prima del previsto: lo svela un leak

Quali sono le principali novità? Partiamo dal design, con Huawei che ha deciso di utilizzare tre colori principali: bianco, nero e blu. Lo stile adottato è una sorta di mix tra il minimalismo di alcuni elementi più reali e altri più animati. Cambiano le animazioni, anche se ancora non sono state mostrate ufficialmente. Tra le principali modifiche, segnaliamo anche un Pannello di Controllo rivisto e la possibilità di personalizzare i font a proprio piacimento. Infine Device+ e MeeTime, due chicche dell’update in arrivo.