Elon Musk sponsorizza un nuovo dispositivo. E attacca (di nuovo) Apple

“Non sprecare i tuoi soldi con quello stupido panno, compra invece il nostro fischietto!”. I tweet di Elon Musk colpiscono sempre. Pure quando devono semplicemente sponsorizzare un nuovo dispositivo by Tesla, con tanto di attacco ad Apple.

Elon Musk (Adobe Stock)
Elon Musk (Adobe Stock)

L’azienda statunitense specializzata nella produzione di auto elettriche, pannelli fotovoltaici e sistemi di stoccaggio energetico, deve ancora produrre il suo Cybertruck, nel frattempo lancio un fischietto da 50 dollari.

Cyberwhistle è un fischietto che ripropone il design del particolare pick-up elettrico, previsto per la fine del 2022. Ispirato da Cybertruck, in edizione rigorosamente limitata, si tratta di un oggetto da collezione premium, realizzato in acciaio inossidabile di grado medico con finitura lucida. Il fischietto include una funzione di attacco integrata per una maggiore versatilità.

Musk unisce l’utile al dilettevole. Il Cyberwistle arriverà certamente prima del Cybertruck

Elon Musk (Adobe Stock)
Elon Musk (Adobe Stock)

Come qualsiasi appassionato di Tesla potrebbe aspettarsi, il cyberfischio ha la forma del Cybertruck, il camion completamente elettrico che Musk ha rivelato nel novembre 2019. Il Cybertruck avrebbe dovuto entrare in produzione alla fine del 2021, ma il colosso statunitense ha spostato tutto di un anno. Nel frattempo, però, i potenziali clienti possono depositare un anticipo di cento dollari, naturalmente rimborsabile.

LEGGI ANCHE >>> Amazon Appstore-Android 12: questo matrimonio (per ora) non s’ha da fare

Il Cyberwhistle può essere trovato alloggiato sotto i prodotti “lifestyle” di Tesla, che includono articoli come il decanter Tesla da 150 dollari, il caricatore da tavolo da 45 dollari modellato su un Tesla Supercharger, la tazza S3XY da 35 dollari e diversi modelli di veicoli pressofusi, tra cui il Tesla Semi, che ha anche posticipato l’inizio della produzione al 2022.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi 12, confermate le voci della vigilia: avrà una novità super

Elon Musk ha dunque unito l’utile al dilettevole, in tipico stile Musk, ha pubblicizzato il Cyberwhistle, sfruttando l’occasione per attaccare il suo nemico giurato, Apple. Il Cyberwhistle è disponibile sul sito web di Tesla per 50 dollari e di può perfino compararlo con il panno per lucidare di Apple.

Il problema, semmai, è un altro. Attualmente il Cyberwhistle è introvabile, nel senso che è esaurito in un amen. Non si sa quando tornerà, né quando verrà rispettato l’ordine, una cosa però è certa: arriverà certamente prima del Cybertruck.

Non è la prima volta che se la prendono con quelli di Cupertino. Ad ottobre, infatti, Apple ha rilasciato un panno per lucidare a 19 dollari, che è diventato rapidamente oggetto di scherno a causa della sua presentazione e dei prezzi. Musk aveva già espresso tutta la sua ironia per l’Apple Cloth, dopo il suo rilascio e, in un tweet di follow-up, proprio per questo ha tracciato un confronto tra il prodotto di Tesla e il Polishing Cloth di Apple, naturalmente su Twitter.