Ecco la drunk mode per lo smartphone a prova di sbornia

Drunk mode brevettata da un produttore cinese: impedisce un uso avventato del nostro telefono. Ma per impostarla, attivarla e disabilitarla, dovremo essere rigorosamente lucidi.

drunk mode gree electric
La fantasiosa idea è di Gree Electric (global.gree.com)

Why d’you only call me when you’re high? Perché mi chiami solo quando sei… come dire, sotto l’effetto di qualche sostanza che altera le normali condizioni della mente? Lo cantavano senza farla altrettanto lunga gli Arctic Monkeys pochi anni fa. Ebbene, qualcuno ha avuto l’ottima idea inventare uno smartphone che prevenisse questo genere di passi falsi con figuracce telefoniche annesse da parte di utenti in temporaneo stato di ebbrezza.

Si tratta di un produttore cinese, la Gree Electric, che a inizio mese ha brevettato la cosiddetta “drunk mode”, letteralmente “modalità ubriaco”. La notizia è stata diffusa da Android Authority, che ha ripreso il report del sito cinese MyDrivers. Dettagli sulla drunk mode sono inclusi nella documentazione presentata da Gree Electric all’ufficio brevetti della Repubblica Popolare. Vediamo cosa si sono inventati.

Drunk mode personalizzata: vediamo come possiamo modificare lo smartphone a seconda delle esigenze

Drunk Mode brevettata in Cina
La modalità a prova di sbornia è stata brevettata in Cina (image by sidewalk flying, licensed under CC BY 2.0)

La drunk mode è essenzialmente un set di regole pre-impostate dallo stesso user, che può selezionare le funzioni e le azioni che gli saranno inaccessibili quando i freni inibitori e la razionalità lo avranno temporaneamente abbandonato. Ad esempio, si può scegliere di disabilitare l’utilizzo di determinate app o contatti.

Una volta allestite tutte le restrizioni desiderate, l’utente dovrà giustamente installare anche un sistema di verifica del proprio stato mentale, che guarda caso si chiama verifica di sobrietà. Solo dopo aver preparato il sistema di autenticazione da lucidi, si potrà attivare la drunk mode. Logicamente, anche per disattivarla si dovrà essere perfettamente “puliti”.

PROVA QUESTO CONTENUTO>>>Atterraggio sulla luna, trovata seconda pallina da golf

Secondo la stessa fonte, la modalità ubriaco dovrebbe includere anche un’interfaccia utente più facile da utilizzare sul modello della easy mode UI già montata da brand cinesi come Huawei e Xiaomi o dalla coreana Samsung.

TI POTREBBE INTERESSARE->Huawei, un brevetto migliora la batteria degli smartphone: i dettagli

Insomma, se avete fra i contatti un ex partner difficile da gestire come quello che tanto fa dannare Alex Turner e soci, e volete evitare di farvi vivi proprio quando non siete in condizioni presentabili, la drunk mode può rappresentare un valido aiuto. Difficile che uno smartphone Gree Electric approdi in tempi brevi sul mercato europeo, ma ci sta che qualche big decida di copiargli l’idea.