Disney+ potrebbe aumentare il costo degli abbonamenti: tutti i dettagli

Stando ad alcune indiscrezioni, Disney+ potrebbe decidere di aumentare il costo del suo abbonamento. Ecco tutti i dettagli

Nella giornata di ieri, Disney+ ha pubblicato i risultati finanziari registrati nell’ultimo trimestre dell’anno. Si parla di un grande successo quello della piattaforma che, a gennaio 2022, ha raggiunto la cifra di quasi 130 milioni di abbonati. A livello di numeri, è un incremento del 37% e un fatturato complessivo che ha superato i 21 miliardi di dollari.

disney+ 20220211 cellulari.it
Si parla di un possibile aumento del costo di Disney+. Ecco cosa sta succedendo (Adobe Stock)

Le entrate sono salite del 15%, mentre l’utile operativo ha raggiunto quota 3,2 miliardi di dollari. Dati pazzeschi, che premiano tutti gli sforzi fatti dall’azienda nell’ultimo periodo per fornire un servizio in linea con le richieste degli utenti. Tutto ciò potrebbe comportare però anche a conseguenze negative.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Arriva il picture-in-picture di YouTube TV su iOS? Ecco cosa c’è di vero

Aumento costo abbonamento di Disney+, tutto sull’ultima ipotesi

disney+ 20220211 cellulari.it
Se n’è parlato nel corso dell’ultimo incontro con gli investitori, ma i discorsi verrebbero rimandati alla fine dell’anno (Adobe Stock)

Al fine di garantire un servizio ancor migliore e ricco di proposte in più, Disney+ potrebbe pensare di aumentare il costo degli abbonamenti. Ha affrontato l’argomento il CEO di Disney Bob Chapek nel corso dell’incontro con gli investitori, spiegando che non andrebbe comunque ad intaccare gli utenti nel breve periodo. Si parla in realtà di una finestra compresa tra la fine dell’anno corrente e l’inizio del 2023. Non è però stato specificato se si parla di anno fiscale o di anno solare. Nel primo caso, l’incremento dei prezzi riguarderebbe ottobre.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Gli italiani sui social, numeri da capogiro quelli registrati nell’ultimo periodo

Come sottolineato dall’azienda stessa, a partire dal 2023 si vorrebbe partire con una programmazione esclusiva. Sforzi importanti, che richiederebbero investimenti altrettanto di spessore. L’obiettivo è quello di inserire oltre 100 titoli ogni anno, investendo dai 14 ai 16 miliardi di dollari per le nuove produzioni. Non resta che attendere e capire quali saranno le strategie future dell’azienda, che punta a confermare i grandi successi dell’ultimo periodo e ottenere dati ancor migliori negli anni a venire.