Covid-19, app Immuni obbligatoria? Il Governo ci pensa

App Immuni
Salgono i download e le notifiche di esposizione (screenshot)

Covid-19, app Immuni potrebbe diventare obbligatoria per viaggiare su qualsiasi mezzo pubblico nei prossimi giorni.

Il Covid-19 continua a fare vittime e a diffondersi in tutto il Mondo e in Italia in particolare. La malattia che si è generata dalle condizioni igieniche a dir poco precarie nei mercati della carne di Wuhan continua a farsi sentire anche 10 mesi dopo la sua nascita. In Italia in particolare, che è stata il focolaio di tutta l’Europa, la malattia cinese sta continuando a dare non pochi problemi. I bollettini giornalieri parlano chiaro e ogni giorno decine di persone muoiono proprio a causa della malattia generatasi in Asia. Per questo motivo l’app Immuni potrebbe molto presto diventare obbligatoria per chi vuole muoversi sul territorio italiano con un mezzo pubblico, una decisione che sarebbe davvero storica per il governo.

LEGGI ANCHE —> Snapchat, ora si può aggiungere la musica: come funziona Sounds

Covid-19, app Immuni obbligatoria? Il Governo ci pensa

app immuni
App Immuni

L’app Immuni è una piattaforma che ci permette di tracciare l’epidemia e tenerla sotto controllo. Ogni volta che una persona entra a contatto oppure è stata vicino ad un’altra che si è rivelata essere positiva, l’app manda una notifica intimando al tampone. In questo modo il Governo ha in mente di migliorare i controlli sui mezzi pubblici, dove in tanti viaggiano e anche a distanza parecchio ravvicinata. Per questo motivo il Governo, riporta La Stampa, starebbe considerando l’idea di rendere l’app Immuni obbligatoria se si vuole viaggiare sui mezzi pubblici in Italia. Con questa presa di posizione potremmo assistere ad una decisione storica, dato che mai prima d’ora il governo aveva reso un’app obbligatoria, sottolineando ancora una volta l’importanza della tecnologia per risolvere i problemi moderni. Nei prossimi giorni potremmo saperne certamente di più.

LEGGI ANCHE —> WhatsApp: un’app che ti permette di spiare all’interno della chat