Snapchat, ora si può aggiungere la musica: come funziona Sounds

snapchat musica
Snapchat, ora si può aggiungere la musica: arrivano i Sounds (Adobe Stock)

Finalmente anche Snapchat dà la possibilità di aggiungere la musica agli Snap. La novità è in arrivo sia per iOS che per Android

Da ormai diverso tempo – almeno in Italia – Snapchat è stato superato dalle Instagram Stories. Nonostante questo, però, il social col fantasmino ha alcune funzionalità uniche che non gli fanno perdere utenza, tra cui i filtri e la semplicità d’utilizzo. A queste, presto se ne aggiungerà una nuova che gli utenti chiedevano da tempo.

Arrivano le canzoni da mettere negli Snap. Così come già da tempo succede su TikTok, sulle Instagram Reels e sugli YouTube Shorts, sarà possibile utilizzare Sounds, la nuova funzione che dà la possibilità di attingere ad un ampio catalogo musicale. La novità è al momento disponibile solo per iOS, ma presto dovrebbe arrivare anche su Android.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Facebook Messenger, nuovo update in arrivo: tutte le novità

Snapchat, arrivano i Sounds: come funziona

snapchat musica
Come funziona la nuova feature (Adobe Stock)

Finalmente anche su Snapchat sarà possibile aggiungere la musica ai propri contenuti. La novità – come già da tempo su Instagram e TikTok – sarà attivabile direttamente dalla sezione dedicata alla creazione dei contenuti. Da iPhone e iPad, bisognerà cliccare sull’icona a forma di icona musicale, collocata sul lato destro dello schermo. Una volta fatto ciò, si aprirà un vasto catalogo di canzoni dal quale attingere per scegliere la più affine a ciò che si vuole fare. In realtà, si può aggiungere musica anche a video finito.

Ma le novità non sono di certo finite qui. Nelle prossime settimane, infatti, il noto social network potrebbe implementare la possibilità di aggiungere al catalogo la musica creata dagli utenti stessi, così da dar maggior risalto agli artisti emergenti. Al momento è ancora in fase di test, ma la nuova feature potrebbe presto diventare realtà.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp: un’app che ti permette di spiare all’interno della chat