CoopVoce si prepara alla svolta: a breve il debutto delle eSIM

Anche CoopVoce sembra essere pronta a lanciare le sue eSIM. Tutti i dettagli sulla nuova tecnologia presto disponibile per tutti

Già diversi gestori telefonici in Italia hanno lanciato le eSIM, una nuova tecnologia che permette agli utenti di avere una scheda telefonica in maniera virtuale. Stando a quanto si legge online, anche CoopVoce sembra essere finalmente pronta per la svolta.

esim coopvoce 20220225 cellulari.it
Secondo un rumors emerso nelle scorse ore, a brevissimo CoopVoce lancerà la sua prima eSIM (Unsplash)

Ci sono stati ben due anni di rinvii vari, per motivi diversi e non del tutto chiariti. Secondo un rumor emerso nelle scorse ore, sembra che addirittura le eSIM di CoopVoce siano prossime al lancio. La tecnologia permetterà di inserire una SIM virtuale all’interno del proprio device tramite un codice QR.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple, save the date: la data più probabile di uscite dell’iPhone pieghevole

eSIM di CoopVoce, ecco la possibile data di lancio

esim coopvoce 20220225 cellulari.it
Si parla addirittura di inizio marzo, in attesa che sia il provider stesso a confermare ufficialmente o a smentire la notizia (Pixabay)

Se i rumors emersi nelle scorse ore dovessero venire confermati, il prossimo 3 marzo 2022 CoopVoce lancerà le eSIM sul mercato. Si tratta ad oggi di una data ipotetica e che ancora non è stata confermata ufficialmente. L’operatore virtuale vuole così tentare di aumentare il numero dei propri clienti con soluzioni sempre più interessanti e vicine alla richiesta del mercato. Ricordiamo che c’è ancora la raccolta punti per i Soci Coop, che sta permettendo a moltissime persone di ricevere bonus fino a 30 euro. 

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Il Motorola Moto G22 sarà super economico: a rivelarlo un’indiscrezione

Sicuramente nei prossimi giorni verranno rilasciate ulteriori novità a riguardo, magari da CoopVoce stessa. Il primo operatore Full MVNO ad esordire in Italia non si è ancora espresso e potrebbe non farlo prima dei giorni immediatamente precedenti all’ipotetica data del 3 marzo. Anche qualora si dovesse decidere di ritardare il lancio, notizie di questo tipo lasciano comunque intendere che è in fase di lavorazione la tecnologia in questione. Se non sarà adesso, entro la fine dell’anno dovrebbero ad ogni modo arrivare le SIM virtuali per tutti i nuovi e i già clienti dell’operatore.