Clubhouse asseconda gli utenti, eliminata la funzione tanto discussa

Clubhouse, una delle app più in voga degli ultimi tempi, ha deciso ascoltare gli utenti e metter mano ad una delle funzioni più controverse. Una modifica che strizza l’occhio alla privacy e mira a rassicurare gli iscritti.

clubhouse
(AdobeStock)

Il tema della privacy e della protezione dei dati personali non è mai stato tanto in voga quanto adesso, a partire dalle modifiche dei Termini del Servizio di Whatsapp e poi a cascata su numerosissime altre piattaforme. In questo caso parliamo di Clubhouse, l’ultimo nato tra i social network, incentrato sulle conversazioni vocali live all’interno di stanze (Rooms) tematiche. Attualmente la piattaforma è disponibile solamente per dispositivi iOS, e per iscriversi è necessario un invito da parte di qualcuno già all’interno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ora è possibile guadagnare su Clubhouse, ecco come

A far discutere però è uno dei requisiti richiesti proprio al momento dell’iscrizione, dopo aver ricevuto un invito per poter accedere alla piattaforma. Una richiesta che ha fatto storcere al naso a più di un utente, in quanto inusuale sotto alcuni punti di vista e piuttosto invasiva. Le cose però, con l’ultimo aggiornamento di Clubhouse, sembrano essere destinate a cambiare.

Clubhouse, non sarà più richiesta la condivisione della rubrica contatti

clubhouse
(AdobeStock)

Nel momento in cui si accetta un invito e si procede all’iscrizione su Clubhouse infatti, viene richiesto di condividere con la piattaforma la propria rubrica dei contatti presente sullo smartphone. Una misura, come detto, decisamente invasiva. Il senso di tutto cià è quello di poter così invitare a propria volta altri utenti o approvare, attraverso appunto un matching tra i numeri di telefono, le richieste di iscrizione dei propri contatti, facendo da garante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp critica Apple per alcune scelte contradditorie sulla privacy

Attualmente infatti è necessario utilizzare il proprio numero di telefono per registrare un account sulla piattaforma, e solo in un secondo momento è possibile inserire un indirizzo email. Con il nuovo aggiornamento però le cose sono destinate a cambiare. Non sarà più richiesta la condivisione dell’intera rubrica, bensì andrà inserito di volta in volta il numero telefonico della persona che si desidera invitare sulla piattaforma.

Ma le novità non finiscono qui; la piattaforma ha infatti comunicato di aver implementato un filtro per le Rooms basato sulla lingua, in modo tale da permettere all’utente di visulaizzare, ad esempio, solo le stanze in italiano. Non solo, stando alle ultime indiscrezioni si fa sempre più vicino il lancio di una versione di Clubhouse per i dispositivi Android, una mossa che amplierebbe esponenzialmente la platea di utenti.