Gmail fiore all’occhiello di Google: come pianificare le e-mail

Whatsapp e le altre applicazioni di messaggistica istantanea le hanno molto limitate nel corso degli ultimi anni, ma le e-mail sono ancora uno strumento molto utilizzato, e non solo per le comunicazioni ufficiali. Certo, con le app è tutto più immediato, ma con le e-mail si possono fare ancora utili cose di questo genere.

Gmail (Adobe Stock)
Gmail (Adobe Stock)

Una importante funzione di pianificazione di Gmail aiuta le persone a evitare di inviare e-mail durante il fine settimana, di notte o nei momenti meno opportuni, ma permettono di stabilire quando verranno inviate, all’orario più consono.

Da Gmail una funzione che aiuta a mantenere le email programmate. Questo il percorso da utilizzare. Tutto, naturalmente parte dall’apertura del browser.

La pianificazione su Gmail da mobile. E i nuovi arrivi

Gmail mobile (Adobe Stock)
Gmail mobile (Adobe Stock)

Dopo aver aperto Gmail, bisogna fare clic sul pulsante di composizione, sul lato sinistro, quel pulsante simile a una matita. Quindi, sposta il cursore sulla freccia su accanto al pulsante di invio e fai clic su “Pianifica invio”. Pianifica la data e l’ora in cui desideri inviare la posta. Il quarto passaggio è quello conclusivo: la posta verrà programmata non appena deciderai la data e l’ora e cliccherai su di essa.

LEGGI ANCHE >>> Individuato oggetto misterioso al centro della Via Lattea: sensazionale scoperta dallo spazio

Dal computer allo smartphone (Android), il passaggio è questo. Si inizia a comporre un’email, poi è necessario fare clic sui punti verticali, quindi fare clic su “Pianifica invio”. Seleziona la data e l’ora in cui desideri che la posta venga inviata e sarà pianificata.

LEGGI ANCHE >>> Volantino Unieuro, Galaxy S21 e iPhone 12 a prezzi stracciati con gli “Sconti di Settembre”

Gmail, comunque, resta nel cuore di Google. Che non la considera più una semplice casella di posta elettronica, ma sempre di più le intenzioni sono di trasformare una semplice ed estremamente funzionale casella di posta elettronica, in un vero e proprio hub per la comunicazione. Le nuove funzionalità vanno tutte in questa direzione.

Nelle prossime settimane, da Mountain View si potrebbe ultimare una grande novità: effettuare e ricevere chiamate VOIP (tramite rete) con Google Meet, ma sempre rimanendo all’interno di Gmail.

Il fatto che la funzione verrà introdotta prima sulla casella di posta elettronica di Google e sono in un secondo momento su Meet, la dice lunga su come Big G veda le proprie applicazioni. Gmail prima di tutto.

L’aggiornamento previsto non aggiungerà soltanto questa grande innovazione, ma anche Spaces (una sorta di chat in stile Slack dove poter interagire con più utenti), Calendar, “serie One” dispositivi pensati per l’uso aziendale da terze parti ma in linea con il design di Big G: Desk 27 un display touch con USB-C e Google Assistant integrato e Panel 65, anche questo previsto con il nuovo anno, nel 2022.