CEO Motorola: nuovo Moto X venduto negli USA verrà assemblato negli States

Ancora informazioni sul nuovo smartphone di punta di casa Motorola, ribattezzato Motorola X: il device, a quanto pare, sarà il primo smartphone ad essere assemblato direttamente negli Stati Uniti d'America. Lo stabilimento in cui il prod

Ancora informazioni sul nuovo smartphone di punta di casa Motorola, conosciuto finora nei rumors come Motorola X:  il device, a quanto pare, sarà il primo smartphone ad essere assemblato direttamente negli Stati Uniti d’America. Lo stabilimento in cui il telefono verrà costruito sarà un ex impianto di Nokia, nei dintorni di Fort Worth, in Texas
 
L’annuncio è stato fatto dallo stesso CEO dell’azienda, Dennis Woodside, durante la conferenza AllThingsD tenutasi un paio di giorni fa. L’evento, quindi, conferma ufficialmente l’arrivo di quello che Woodside chiama Moto X, il top di gamma che dovrebbe essere rilasciato a partire da quest’estate. Ogni pezzo commercializzato negli USA, quindi, sarà stato assemblato sul mercato interno, mentre a livello globale Motorola si affiderà come sempre agli impianti Flextronics in Cina e Brasile
 
Secondo l’amministratore delegato “ci sono diversi vantaggi a livello di business nell’avere i nostri designers e ingegneri con base in California e nell’Illinois, molto più vicino alla nostra fabbrica”, soprattutto in termini di rapidità nelle modifiche del design e delle strategie di produzione in base alle richieste e alle tendenze d’acquisto. Una scelta, questa, incoraggiata anche da Google che, come sappiamo, ha acquistato già da tempo la divisione mobile di Motorola. 
 
 
Il CEO di Motorola non ha svelato ancora nulla sulle caratteristiche tecniche del Moto X ma, non appena vi saranno delle novità sul terminale, ve lo faremo sapere.