Bastano cinque minuti sui social network per rendere gli utenti infelici: lo rivela uno studio

Secondo uno studio, cinque minuti sui social network sono più che sufficienti per far peggiorare l’umore degli utenti

social network
Bastano 5 minuti sui social network per un peggioramento generale dell’umore (Adobe Stock)

I social network fanno ormai da anni parte della quotidianità di tutti. Tra Facebook, Instagram, TikTok, YouTube, Twitter e chi più ne ha più ne metta, ogni giorno girano milioni e milioni di dati da ogni angolo del mondo. Ma che conseguenze ha questo fenomeno sugli utenti? Secondo quanto rivelato da uno studio, bastano cinque minuti per far peggiorare l’umore.

Ad affermarlo gli esperti dell’Università di Essex, che si sono focalizzati in maniera particolare sulle news legate al Covid che ogni giorno riempiono i vari social network. Basta pochissimo per leggere qualcosa che potrebbe portare ad una riduzione della felicità immediata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’anti-CSAM di Apple è sempre al centro delle polemiche: “È una tecnologia pericolosa”

I social network rendono infelici: lo studio

dipendenza da social (pixabay.com) I
I dettagli sullo studio condotto da alcuni esperti dell’Università di Essex (pixabay.com)

Gli esperti dell’Università di Essex, guidati dalla psicologa Karthryn Bunchanan, hanno condotto una ricerca in merito ai social network e agli effetti che questi hanno sull’umore degli utenti. “Pochi minuti di esposizione a notizie relative al Coronavirus sui social media sono sufficienti per rovinare l’umore di una persona. È un bene esserne consapevoli e considerare di bilanciare in modo migliore il tempo speso a fare scrolling su una qualsiasi piattaforma” le parole della psicologa.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Sfruttare le app di Android su Windows 11: ci sono importanti aggiornamenti

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista PLOS One, e ha preso come campione mille persone. A queste è stato chiesto come si sentivano dopo aver letto o visto notizie di Covid sui social. I partecipanti hanno affermato che, dopo aver letto informazioni con il cellulare, la loro positività cala e si sentono meno ottimisti.

Bastano dunque cinque minuti di media per effetti negativi ma, sempre secondo quanto si legge nei risultati dello studio, per utenti meno ottimisti potrebbe bastare anche meno tempo. C’è chi dopo soli due minuti si sente scoraggiato e ha bisogno di pensare ad altro, chiudendo i social e lasciando lo smartphone.