Bambino spende 1400 dollari della nonna con la Playstation

Bambino spende 1400 dollari  in videogiochi utilizzando la carta di credito della nonna. Ecco la storia più incredibile di oggi.

Playstation 4
Bambino spende 1400 euro sul Playstation Network (Pixabay)

Videogiocare è una di quelle attività che accomuna veramente tantissime persone. Sono infatti moltissimi color che stanno iniziando a giocare in queste settimane, anche a causa del Covid-19, che ha cambiato radicalmente le nostre abitudini. Infatti a causa dei continui lockdown e delle inevitabili chiusure e norme per il distanziamento sociale, stare lontani dagli altri, a casa, è la cosa migliore che possiamo fare. In tal senso diventa assolutamente fondamentale rispettare tutte le regole e inventarsi nuovi modi per intrattenersi e per passare del tempo. E in tanti hanno scelto di utilizzare i videogiochi per passare tante ore di noia casalinga, cercando nuove avventure, nuovi stimoli e qualcosa di divertente con cui ammazzare il tempo. Sono soprattutto i bambini ad intrattenersi in questo modo, ma non sempre per il meglio. Qualcuno infatti ha fatto un gaio molto grosso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il 45% dei videogiocatori su smartphone ha iniziato durante la pandemia

Bambino spende 1400 dollari per acquisti in-game

Playstation logo (Screenshot)

In Canada, precisamente a Toronto, una nonna ha dato la propria carta di credito al nipotino per permettergli di acquistare dei contenuti in-game per il proprio gioco preferito. Poche ore dopo però arriva la telefonata della banca. Il piccolino non si è limitato ai 15 dollari che la nonnina gli aveva permesso di usare, ma ha continuato ad usare la carta. Fino a raggiungere 1400 dollari spesi, con conseguente chiamata della banca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Clubhouse su Android, fate attenzione alle app truffa disponibili in rete

Inutile dire che Playstation non darà nessun rimborso a questa anziana signora, dato che non prevede questo tipo di manovra tra le sue politiche. Insomma, un buco molto importante nel bilancio familiare, che certamente non sarà facile da risanare. Purtroppo ancora una volta ci si domanda quale sia il limite tra videogiocare e gioco d’azzardo se questa è la facilità con cui, giocando, si possono spendere delle cifre così enormemente e ridicolmente grandi.