Blue Origin, l’asta per il primo posto sul volo spaziale si è conclusa: le cifre sono esorbitanti – VIDEO

L’asta si  è finalmente conclusa: venduto per un’offerta da record il posto per il passeggero che si unirà a Jeff Bezos sull’astronave New Shepard nel volo spaziale di Blue Origin.

Blue Origin asta
L’interno della cabina dell’astronave New Shepard (Blueorigin.com)

Lo scorso 8 giugno il fondatore e CEO di Amazon Jeff Bezos ha annunciato su Instagram che realizzerà il suo sogno d’infanzia prendendo parte al volo spaziale sull’astronave New Shepard insieme a suo fratello Mark. Al momento dell’annuncio, l’offerta più alta per unirsi all’avventura era di 3 milioni e 200 mila dollari: dopo solo pochi giorni, la cifra si è alzata a dismisura, e l’asta di Blue Origin si è conclusa con una somma da record.

L’offerta vincente è di 28 milioni di dollari: l’annuncio è stato dato in diretta dal team di Blue Origin, che ha trasmesso dal vivo gli ultimi momenti prima della conclusione dell’asta, e successivamente confermato le cifre su Twitter e sul sito web ufficiale del progetto. Quasi 7600 partecipanti da 159 Paesi si sono registrati per fare la propria offerta. Con questa ultima cifra da record, il vincitore potrà prendere parte al volo programmato per il 20 luglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Euro 2020 fa il botto con TikTok: hashtag e contenuti più visti all’esordio

Il video dell’annuncio live di Blue Origin

Un’esperienza incredibile – 28 milioni di dollari. L’intero team di Blue Origin non vede l’ora di incontrare il suo primo cliente“, ha dichiarato Arianne Cornell, Direttore delle Vendite in Astronautica ed Orbitali. La somma sarà donata alla fondazione Club for the Future, la cui missione è quella di ispirare le generazioni future ad intraprendere la ricerca per la vita nello spazio. “E con 28 milioni ispireremo moltissimi bambini. Grazie, e dire che siamo onorati non è abbastanza.”

Il nome del vincitore sarà rivelato nelle prossime settimane, quando la vendita sarà ufficializzata, e successivamente sarà resa pubblica anche l’identità del quarto ed ultimo passeggero.

LEGGI ANCHE >>> Occhio alla Top Sim Card: quella che hai in tasca può valere una fortuna!