Assomiglia a Wall-E, invece è Astro: tutto sull’ultima meraviglia di Amazon [ VIDEO ]

Sembra uscito dal film in CGI del 2008, diretto da Andrew Stanton e prodotto dai Pixar Animation Studios in co-produzione con Walt Disney Pictures. Assomiglia a Wall-E, invece si chiama Astro ed è l’ultimo robot made in Amazon.

Astro, l'ultimo robot lanciato da Amazon nell'evento annuale hardware (Amazon)
Astro, l’ultimo robot lanciato da Amazon nell’evento annuale hardware (Amazon)

E’ stato lanciato dal colosso di Seattle nell’ultimo evento annuale hardware, utilizzato come finale a effetto, per miracol mostrare. Il robot dell’assistente domestico di lunga data dell’azienda statunitense.

Sebbene Amazon neghi di aver preso ispirazione per il nome da The Jetsons, è stato difficile ignorare anche una somiglianza non solo con il robot vincitore dell’Oscar 2009 per il miglior film d’animazione (su 7 candidature), ma anche con quel fedele animale domestico di vecchia data.

Astro, un robot domestico tuttofare

Astro non è un cane, ma robot dell’assistente domestico Alexa, by Amazon. Si tratta di un dispositivo che si muove in modo autonomo su tre ruote, alto circa mezzo metro, con un braccio periscopico e una telecamera che gli consente di evitare gli ostacoli. Astro è ovviamente dotato delle funzionalità di Alexa e pensato per essere anche empatico attraverso curiose “espressioni facciali” visualizzate a display: robotica, intelligenza artificiale, monitoraggio domestico, servizi cloud – tutto in un unico dispositivo, tutte in un unico prodotto.

Astro sa fare una montagna di cose: può tracciare la planimetria della casa e obbedire ai comandi per andare in una stanza specifica. Riconosce i volti degli abitanti della casa, consegna oggetti a una determinata persona, riproduce musica e rispondere a domande come qualsiasi display intelligente Echo. Può essere utilizzato per le videochiamate, tenendoti sempre inquadrato e seguendo letteralmente i tuoi movimenti. Gira per la casa, anche quando non c’è nessuno, assicurandosi che tutto sia a posto. Può sollevare la sua telecamera a periscopio per mostrarti se hai spento il fornello, ma usa anche accessori di terze parti per registrare dati, come la pressione sanguigna.

LEGGI ANCHE >>> Spotify e iOS 15, incompatibilità tra l’app e il nuovo sistema operativo 

Grazie all’intelligenza artificiale e a una capacità di milioni di calcoli al secondo, Astro rispondendo ai comandi vocali. La fotocamera, inoltre, può essere sollevata per avere punti di vista differenti e analizzare elementi specifici dell’appartamento, dalla cucina a gas alle camere, può guarda fuori dalla finestra o cercare un documento sul tavolo. Insomma, un abitante della casa, tuttofare, nonostante non abbia braccia o appendici. Si sa già tanto di Astro, non ancora la data del lancio, presumibilmente entro la fine dell’anno. Il costo? Tanto sì ma non tantissimo: 1.449,99 dollari, poco più di 1200 euro al cambio.