Apple, un nuovo aggiornamento: tutte le novità che porta in dote iOS 15.3

Un aggiornamento di sicurezza per iPhone consigliato a tutti gli utenti, in possesso di un Melafonino. Lo presenta così Apple l’update a quel sistema operativo lanciato appena lo scorso settembre, in concomitanza con l’uscita dei riuscitissimi iPhone 13.

Sei settimane dopo i suoi importanti aggiornamenti software, il colosso di Cupertino ha rilasciato una nuova versione del suo sistema operativo. Una versione importante che viaggia verso l’abilitazione del riconoscimento vocale multiutente in più paesi, ai suoi altoparlanti intelligenti.

iOS 15.3 20220127 cell
Ecco le novità che porta con sé iOS 15.3 – Adobe Stock

Il supporto multiutente è stato aggiunto a HomePod nel 2019 con il rilascio di iOS 13. Con questa funzione abilitata, Siri è in grado di apprendere e identificare la voce di persone diverse in modo che possano effettuare richieste personali in base ai propri dati.

Apple, non solo iOS 15.3. C’è anche watchOS 8.4: risolve un doppio problema

iOS 20220127 cell
iOS 15, siamo arrivati alla versione 15.3 – Adobe Stock

La funzione multiutente di HomePod funziona con un massimo di sei persone diverse e consente loro di accedere alle proprie playlist, messaggi e calendario dallo stesso HomePod o HomePod mini. HomePod mini è stato lanciato ufficialmente in India e in Italia nel novembre dello scorso anno. A dicembre il colosso di Cupertino ha aggiunto il supporto per le lingue olandese e russa a Siri sull’HomePod, anche se il prodotto non è ancora disponibile in tutti i paesi: vedi i Paesi Bassi, leggasi Russia.

LEGGI ANCHE >>> Android 12, l’aggiornamento porta un novità nascosta da Sony. Ma al tempo stesso divide gli utenti

Il nuovo sistema operativo di Apple apporta miglioramenti generali e correzioni di bug. Non solo tramite iOS 15.3, disponibile su tutti i Melafonini, ma anche per tutti gli utenti watchOS 8.4.

LEGGI ANCHE >>> iOS 15.3, macOS 12.2, watchOS e tvOS disponibili per tutti: le principali novità

WatchOS 8.4 può essere scaricato gratuitamente tramite l’app Apple Watch dedicata su iPhone andando su Generali > Aggiornamento software. Per installare il nuovo software, l’Apple Watch deve avere almeno il 50 percento di batteria, deve essere posizionato su un caricabatterie e deve essere nel raggio di portata di iPhone.

L’aggiornamento di watchOS 8.4 è compatibile con Apple Watch Series 3 e versioni successive come tutti gli aggiornamenti di watchOS 8. Il sistema operativo dedicato agli orologi di nuova generazione con la griffe della Mela più famosa al mondo, corregge nel particolare un bug che potrebbe causare il mancato funzionamento di alcuni caricabatterie per Apple Watch.

Dall’aggiornamento di watchOS 8.3, ci sono state lamentele da parte degli utenti possessori di Apple Watch Series 7, che avrebbero notato che i loro caricabatterie di terze parti (e in alcuni casi i caricabatterie con marchio Apple) non erano in grado di caricare i loro Apple Watch. In alcune situazioni, l’orologio smart di Apple non si carica affatto con il caricabatterie, oppure si carica per alcuni minuti e poi si ferma. Ecco appunto in soccorso watchOS 8.4, l’aggiornamento che dovrebbe risolvere entrambi i problemi. Dovrebbe…