Apple supera un altro record: ecco quanti sono i suoi device attivi in tutto il mondo

Numeri pazzeschi quelli raggiunti da Apple. Ecco quanti dei suoi dispositivi sono attivi in tutto il mondo: è un record!

Il 2021 si è concluso nel migliore dei modi per Apple. Tra iPhone 13, nuovi iMac e MacBook, iPad aggiornati, accessori e chi più ne ha più ne metta, il numero di consumatori è cresciuto esponenzialmente. E quest’anno non sarà da meno. Stando a quanto riferito qualche giorno fa da Mark Gurman di Bloomberg, la gamma del prossimo ottobre sarà la “più vasta di sempre”.

apple device 20220129 cellulari.it
Altro record quello appena annunciato da Apple, che riguarda i dispositivi attivi in tutto il mondo (Unsplash)

A confermare il fenomeno in crescita ci hanno pensato il CEO dell’azienda Tim Cook e il CFO Luca Maestri che, durante la chiamata sugli utili del trimestre festivo di Apple, hanno indicato quanti dispositivi sono momentaneamente attivi in tutto il mondo. Si tratta dell’ennesimo record.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il Metaverso convince anche Goldman Sachs: “un’opportunità da 8 trilioni di dollari”

1,8 miliardi di device Apple attivi in tutto il mondo

apple device 20220129 cellulari.it
Superata quota 1,8 miliardi, ennesimo record per un’azienda in crescita costante (Adobe Stock)

Secondo quanto riferito dal CEO Tim Cook e dal CFO Luca Maestri, ad oggi ci sono circa 1,8 miliardi di dispositivi Apple attivi in tutto il mondo. Numeri da record, destinati a crescere ancora in questo 2022. L’idea è infatti quella di sfondare quota 2 miliardi, obiettivo non impossibile considerando la mole di novità in arrivo. Altro record riguarda il fatturato, che nell’ultimo trimestre dello scorso anno si è attestato su 123,95 miliardi di dollari. Numeri importanti anche per ciò che riguarda gli abbonamenti alle proprie piattaforme, con un totale di 785 milioni di utenti paganti sia ai software proprietari che a quelli di terze parti.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Samsung renderà più veloci gli aggiornamenti in Europa: cosa dovrebbe cambiare

Il CFO Luca Maestri ha inoltre dichiarato durante la chiamata che l’OEM di Cupertino prevede un altro record in questo primo trimestre del 2022. Grazie alla catena di approvvigionamento migliorata, i ricavi provenienti dai servizi è in continua crescita. L’obiettivo è riuscire a soddisfare le importanti aspettative, raggiungendo un numero ancor maggiore di clienti e di guadagni in fatturato.