Apple, nuove funzioni in arriva con i prossimi iPhone 14. Una è già presente nel Watch Series 5

La prossima versione principale del sistema operativo di iPhone, iOS 16, introdurrà una vasta gamma di funzionalità nuove o presunte tali, in tempo per il rilascio dei nuovi iPhone 14, previsti da Apple per settembre.

iPhone 14 - Apple Watch 5 20220628 cell
iPhone 14, cosa ha in comune con Watch Series 5? – Cellulari.it

Fra queste, una schermata di blocco rinnovata e personalizzabile: indiscrezioni credibili, in quanto si legherebbero ad altri rumors, secondo cui i modelli premium degli iPhone 14 potrebbero essere dotati di un display sempre attivo.

Questa funzione, a dir la verità, è già presente su Apple Watch Series 5 e modelli successivi: consente di visualizzare informazioni visibili come l’ora, anche quando l’orologio è bloccato. Sono in molti a pensare che i top gamma dei prossimi Melafonini avranno una versione ulteriormente migliorata del display LTPO dei loro predecessori, che consentirebbe alla frequenza di aggiornamento di scendere fino a 1Hz da 120Hz.

Apple, iPhone 14: spunta la funzione Attività dal vivo

iPhone 14 avrà un display always on - Cellulari.it
iPhone 14 avrà un display always on – Cellulari.it

Sebbene una frequenza di aggiornamento elevata sia ottima per giochi e video, non serve a molto quando si visualizzano contenuti statici. La frequenza di aggiornamento di iPhone 13 Pro e Pro Max può essere ridotta solo a 10Hz, e questo a quanto pare è il motivo per cui non hanno un display sempre attivo.

Mark Gurman di Bloomberg sostiene che Apple ha lavorato sull’interfaccia della schermata di blocco di iOS 16 per un paio d’anni e funzionerà “mano nella mano” con la funzione sempre attiva di iPhone 14 Pro.

Come nel caso dell’Apple Watch, la funzionalità consentirà agli utenti di iPhone 14 Pro di visualizzare i widget che mostrano meteo, calendari, attività, livelli della batteria, allarmi e altri dati, mentre il display rimane a una bassa luminosità e frame rate. Ovviamente sarà presente un’impostazione per garantire che i dati sensibili non vengano visualizzati nella schermata di blocco.

Ci sarebbe anche un’altra funzione in cantiere, si dovrebbe chiamare Attività dal vivo che aiuterà l’utente a tenere traccia delle cose che accadono in tempo reale, come un ordine di consegna di cibo o un gioco sportivo, dalla schermata di blocco.

La beta per sviluppatori iOS 16 è ora disponibile, mentre la beta pubblica verrà lanciata a luglio. La nuova versione sarà presumibilmente rilasciata insieme all’iPhone 14 a settembre e funzionerà con iPhone 8 e modelli più recenti.

La gamma di iPhone di quest’anno includerà iPhone 14 da 6,1 pollici, iPhone 14 Max da 6,7 pollici, iPhone 14 Pro da 6,1 pollici e iPhone 14 Pro Max da 6,7 pollici.

Solo i Pro, però, saranno alimentati da un nuovo chip, basato sulla tecnologia a 5 nm. Il Pro Max potrebbe essere dotato di una batteria leggermente più piccola rispetto al suo predecessore, anche se dovrebbe comunque avere una maggiore durata della batteria. Il display sempre attivo dovrebbe teoricamente aiutare a prolungare la durata della batteria, poiché non è necessario sbloccare il telefono per attività come il controllo dell’ora o le notifiche.