Apple, presentati MacBook Air, Mini e Pro: la potenza ha un prezzo

Apple potrebbe sospendere momentaneamente la distribuzione del software (via Apple)

Apple ha da poco concluso la sua presentazione sui MacBook, ufficializzando tanti dettagli interessanti e le schede tecniche.

Apple alla fine ha annunciato diversi dispositivi nell’evento One More Thing, con tanti nuovi dettagli interessanti. L’azienda americana, infatti, ha ufficializzato ben tre diverse nuove versioni del MacBook, differenziate per scheda tecnica e fascia di prezzo. Tutti avranno diverse versioni del nuovo processore di Apple, l’M1. Parliamo di un processore di alto livello, creato con un processo a 8 nanometri, che dovrebbe permettere una potenza fuori dal comune ai dispositivi in arrivo.

LEGGI ANCHE —> Cyberpunk 2077 rinviato al 2021? Scoppia la rabbia del web

Apple, presentati MacBook Air, Mini e Pro: la potenza ha un prezzo

  • Il MacBook Air. Apple dichiara che questo dispositivo avrà una potenza superiore di 3,5 volte rispetto al precedente, con la miglior grafica integrata sul mercato in questo momento. Inoltre si promette una durata senza ricarica di ben 15 ore, un record per questo tipo di dispositivo. Il prezzo è di 1159 euro.
  • Il MacBook Mini. Una versione estremamente ridotta della tecnologia di Apple, che non ha schermo o altro ma funziona come un piccolo PC con tante porte. Anche qui la casa americana non si tira di certo indietro, affermando che si tratti della tecnologia perfetta per sviluppatori e scienziati che vogliono sentire la potenza di calcolo. Il prezzo parte da 819 euro.
  • Il MacBookPro. La punta di diamante di questa tecnologia, che promette a chi la sceglierà il massimo in ogni prestazione. Parliamo di un terminale che ha una potenza 2,8 volte superiore rispetto al miglior Mac della passate generazione. Durata massima fino a 17 ore. E il prezzo non è da meno: 1479 euro come prezzo base.

LEGGI ANCHE —-> PS5, l’incredibile scoperta: consuma più da spenta che in standby

Rivedi la diretta video di Apple sul canale ufficiale