Apple, nuove rivelazioni sui prossimi iPhone: presentazione a settembre?

Un video postato su YouTube fa scattare entusiasmo e curiosità in tutti gli appassionati dei “Melafonini”. Apple starebbe ultimando la futura gamma iPhone 13 Pro, o presunti tali.

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

L’editore del noto sito web XDA-Developers, Max Weinbach ha condiviso un’immagine di altissima qualità dello Smartphone iPhone 13 Pro. Su YouTube il video di 10’40” ha superato le seicentomila visualizzazioni. “Leaks update! – si legge nel primo commento – Nuovo design dell’obiettivo, colore nero opaco, bronzo/rame, nuovo rivestimento anti-impronta, piccola tacca, batterie più grandi, modelli senza porta, 1TB di spazio di archiviazione, schede logiche più piccole e molto altro ancora!”.

Apple, un nuovo telaio per l’iPhone. Stesse dimensioni ma cambio di Notch

iPhone (Adobe Stock)
iPhone (Adobe Stock)

Le indiscrezioni aumentano. La Chinese Resource Mydrivers ha pubblicato altri presunti dettagli iPhone 13 Pro, confermando il colore nero-opaco, diverso dal “grafite” che rivestiva l’iPhone 12 Pro.

LEGGI ANCHE >>> Passaporto sanitario Covid, New York fa un passo avanti: ha già l’app

Apple starebbe utilizzato un nuovo rivestimento per il telaio metallico attorno al perimetro dello smartphone, che previene le impronte digitali, le macchie di grasso e simili. “Si spera – puntualizza gizchina – che la vernice su questo telaio non si cancelli facilmente come sugli smartphone iPhone 12”.

LEGGI ANCHE >>> TIM, nuova offerta mobile per i clienti di rete fissa: i dettagli

Il modulo fotocamere sarebbe composto da tre sensori e un flash LED. Sulla parte anteriore di iPhone 13 Pro, i leak fanno riferimento alla possibile presenza di un display LTPO con refresh rate adattivo da 1 Hz a 120 Hz.
La fonte riporta che tutte le fotocamere dell’iPhone 13 Pro sporgeranno sopra la superficie del pannello posteriore; saranno comunque coperte da un comune vetro protettivo, in modo tale da pulire la fotocamera con un solo movimento.

Max Weinbach afferma inoltre che l’iPhone 13 Pro riceverà uno schermo LTPO con supporto per frequenze di aggiornamento adattive da 1 Hz a 120 Hz.

Apple potrebbe confermare le dimensioni di 5,4 pollici, 6,1 pollici e 6,7 pollici della linea iPhone 12, ma cambiare, al tempo stesso, il notch (qualcuno la chiama tacca), ossia quella banda nera che si trova nella parte superiore del display, stavolta un po’ più piccola, lanciata in primis proprio dal colosso di Cupertino ai tempi dell’iphone X (2017) e ora presente sulla maggior parte dei dispositivi.

Si corre così, spinti dalle indiscrezioni verso settembre, mese secondo cui Apple dovrebbe – condizionale d’obbligo – presentare la nuova linea degli iPhone. Se si chiameranno davvero 13 Pro, oppure iPhone 12S, lo scopriremo solo vivendo, quel che appare certo è dato da un video alquante eloquente.