App Google Android: tutte le novità di giugno 2022

Il colosso di Mountain View ufficializza diverse novità su alcune app Google Android e sul programma Google Play Points

Con il mese di giugno arrivano diverse novità per le app Google Android, tra miglioramenti e aggiustamenti che secondo gli sviluppatori di Big G saranno accolti con soddisfazione da parte degli utenti del “robottino verde”.

Novità Google App Android GBoard
Novità in arrivo su GBoard Android (AdobeStock)

Dalle pagine del blog ufficiale, Google ha spiegato che nei prossimi giorni troveranno definitivo sbocco diversi aggiornamenti per le app Google Android, nello specifico la tastiera GBoard, le app accessibilità Lookout e Amplificatore e una interessante aggiunta al programma di fidelizzazione Google Play Points attesa anche in Italia.

Partiamo proprio dalla una delle migliori tastiere per smartphone Android. La novità principale di GBoard è l’estensione degli sticker di testo personalizzati, fino ad ora disponibili in esclusiva per gli smartphone della serie Google Pixel. Non li troveremo purtroppo sui nostri dispositivi mobili, giacché riservata agli utenti statunitensi. Grazie a questa aggiunta, basterà iniziare a digitare il messaggio e successivamente scegliere lo sticker che il sistema sbloccherà in automatico. Scrivendo ad esempio “Buon compleanno” seguito dal nome del contatto, la tastiera mostrerà una sticker animata che conterrà quella frase.

Novità App Google Android: nuove Emoji Kitchen su GBoard

Novità Google App Android GBoard
Gli sticker di testo personalizzabili dei Pixel arrivano su GBoard in lingua statunitense (Screenshot Blog Google)

Arrivano invece per tutti le nuove Emoji Kitchen, la “fusione” di Emoji particolari a cui abbiamo fatto accenno a inizio anno. Big G ha puntato molto su questa funzione, inserendo oltre 1.600 nuove combinazioni, anche a tema estivo.

Ci spostiamo su altre app Google Android oggetto di novità nelle prossime settimane: Amplificatore e Lookout. Per quanto riguarda la prima, che si rivolge agli utenti con problemi di udito e permette a quest’ultimi di isolare determinati suoni e frequenze, è stato miglioramento l’algoritmo di identificazione del rumore di fondo, mentre su Lookout – che vuole offrire un aiuto agli utenti con problemi di vista – si segnala l’arrivo della modalità Immagini, che ha il compito di analizzare e descrivere tramite machine learning le immagini aperte nelle varie applicazioni, oltre che un miglioramento delle modalità Documenti, Testo, Esplora ed Etichette del Cibo.

Infine, novità anche per Google Play Points. Come spiegato da Big G, i punti accumulati dall’acquisto di app potranno essere sfruttati per gli acquisti in-app. Questa estensione sarà disponibile nelle prossime settimane su vari paesi, tra cui anche l’Italia.